Equitalia è incaricata di riscuotere

Lei riferisce di non possedere nulla e di essere in regime coniugale di comunione dei beni, per cui è da presumere che la casa sia stata acquistata da suo marito prima del matrimonio.

In tal caso, non ha nulla da temere. Se, invece, le cose non stanno così e lei è comproprietaria dell'immobile, allora le suggerisco di gestire con estrema attenzione il debito di 16 mila euro.

Il possesso di una quota al 50% di un immobile, seppur gravato da due iscrizioni ipotecarie (immagino una a favore della banca erogatrice del mutuo e l'altra a garanzia degli importi che Equitalia è incaricata di riscuotere) non deve conferire eccessiva sicurezza.

24 ottobre 2012 · Genny Manfredi

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca