Debiti – emigrare in un paese extracomunitario per non pagarli

E' possibile, ma altamente improbabile che un creditore la perseguiti in un paese extracomunitario.  Il costo e la lunghezza delle procedure (per le quali sarebbero necessarie rogatorie internazionali) supererebbero forse l'entità del credito da riscuotere.

Pertanto a riguardo può stare tranquillo. Certamente, questo non La porterà all'esdebitamento... pertanto se dovesse tornare in Italia troverà ad aspettarLa i debiti che aveva lasciato, che nel frattempo probabilmente saranno ceduti a qualche società cessionaria.

Per fare una domanda agli esperti vai alforum

28 novembre 2010 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni

Assistenza gratuita, briciole di pane e commenti

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su debiti – emigrare in un paese extracomunitario per non pagarli. Clicca qui.

Stai leggendo Debiti – emigrare in un paese extracomunitario per non pagarli Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 28 novembre 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 19 giugno 2016 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - domande e risposte del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani.

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca