Indice del post precetto e pignoramento - inizio azione esecutiva ed efficacia precetto

Come in molti sanno, il precetto è l’atto a mezzo del quale il creditore manifesta la volontà di procedere ad esecuzione forzata in danno del debitore. L' atto di precetto è, quindi, prodromico all'avvio del procedimento di espropriazione e consiste nell'intimazione rivolta al debitore di adempiere l’obbligo risultante dal titolo esecutivo e nel contestuale avvertimento che, in mancanza di tale adempimento, si procederà ad [ ... leggi tutto » ]

A norma dell'articolo 491 del codice di procedura civile l'esecuzione forzata inizia con il pignoramento, che consiste in una ingiunzione che l'ufficiale giudiziario fa al debitore di astenersi da qualunque atto diretto a sottrarre alla garanzia del credito i beni che si assoggettano ad espropriazione. L'articolo 95 del codice di procedura civile stabilisce che le spese del processo esecutivo sostenute dal creditore procedente, e da quelli intervenuti che partecipano utilmente alla distribuzione, sono a carico di chi ha subito l'esecuzione. Tuttavia, la Corte di Cassazione, con la sentenza numero 20836 del 26 settembre 2006, ha sancito che l'articolo 95 [ ... leggi tutto » ]

Iniziatasi l'esecuzione con un pignoramento fruttuoso, invece, il precetto acquisisce efficacia non più legata al suo inizio. Il debitore deve essere consapevole che, fino a quando egli non assolva ai suoi obblighi, si espone alla possibilità di nuove procedure espropriative. Infatti, la Suprema Corte, con sentenza numero 9966 del 28 aprile 2006, ha precisato che il termine di novanta giorni, previsto dall'articolo 481 codice di procedura civile, entro cui l'esecuzione deve essere iniziata per ovviare alla comminatoria di inefficacia del precetto, è un termine di decadenza e non di prescrizione, attenendo all'inattività processuale del creditore e non all'effetto sostanziale [ ... leggi tutto » ]

2 giugno 2013 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Pignoramento » Il precetto non deve essere rinnovato per più procedure di esecuzione forzata
Qualora fosse in atto più di un pignoramento, il creditore può utilizzare lo stesso precetto fino a che ha ottenuto il risanamento del debito: se non sono scaduti i 90 giorni, infatti, il precetto in rinnovazione è un atto che non ha alcuna utilità. Come chiarito in diversi interventi sul ...
Opposizione all'esecuzione del debitore esecutato e del terzo pignorato - ammissibile anche oltre il termine di cinque giorni dalla notifica del precetto
In materia di esecuzione forzata, il criterio distintivo fra l'opposizione all'esecuzione e l'opposizione agli atti esecutivi si individua considerando che, con la prima, si contesta il diritto della parte istante di procedere ad esecuzione forzata per difetto originario o sopravvenuto del titolo esecutivo ovvero – nell'esecuzione per espropriazione – della ...
Ipoteca inefficace dopo 20 anni? Il pignoramento è valido e il creditore può comunque esproriare l'immobile
Il cessionario della banca mutuataria può pignorare la casa anche dopo l'estinzione dell'ipoteca. L'inefficacia dell'ipoteca per decorso del termine ventennale, infatti, ai sensi dell'articolo 2847 Cc, sopravvenuta nel corso del processo esecutivo iniziato dal creditore ipotecario nei confronti del debitore che sia anche proprietario del bene ipotecato, non comporta la ...
Pignoramento immobiliare - Il termine di efficacia decorre dalla data di notifica dell'atto e non da quella di trascrizione nei registri immobiliari
Il precetto diventa inefficace, se nel termine di novanta giorni dalla sua notifica non è iniziata l'esecuzione. Perchè sia rispettato il termine di efficacia del precetto è sufficiente, quindi, che entro novanta giorni dalla notifica del precetto, venga notificato l'atto di pignoramento. Il pignoramento perde efficacia quando dal suo compimento ...
Il rinnovo del precetto non configura abuso del diritto se le spese restano a carico del creditore
Va innanzitutto premesso che il rinnovo del precetto è un atto che non ha alcuna utilità procedimentale, posto che l'inizio di un'esecuzione implica che il precetto originario possa essere utilizzato per tutte le successive esecuzioni sino al soddisfo del credito; e nel caso in cui con il precetto in rinnovazione ...

Spunti di discussione dal forum

Ipoteca scaduta ed esecuzione immobiliare – E’ vero che l’inefficacia dell’ipoteca, per decorso del termine ventennale verificatosi nel corso del processo esecutivo, fa decadere l’intero processo esecutivo?
Vorrei sapere se il giudice rende inefficace una esecuzione immobiliare per il mancato rinnovo del pignoramento allo scadere dei venti anni, il creditore non ha più titoli per proseguire? E si prescrive la procedura? Ed è valido un intervento su altre procedure dopo che il giudice l'ha resa inefficace?
Quale procedura per agire nei confronti dell’INPS dopo aver ottenuto un decreto ingiuntivo?
Il mio avvocato mi ha informato che quando si effettua un'esecuzione forzata contro una Pubblica Amministrazione si deve aspettare 120 giorni da quando si notifica il titolo esecutivo immediatamente esecutivo. L'avvocato, tuttavia, nel ricorso che per decreto ingiuntivo, che ho letto, ha chiesto ai sensi dell'articolo 482 del codice di…
Pagamento parziale prima della notifica dell’atto di precetto
Nel caso in cui si paga parzialmente l'importo prima della notifica dell'atto di precetto (si parla di un giorno prima), vorrei sapere cosa succede: il creditore può procedere all'esecuzione direttamente per la parte restante o deve di nuovo notificare il precetto? In secondo luogo se l'importo viene contestato, cioè si…
Contenuto del precetto e decreto legge 83/2015
In agosto 2015 ho ricevuto un pignoramento presso terzi preceduto da, un allora regolare, precetto. Qualche giorno fa mi è stato notificato un pignoramento immobiliare senza nessun precetto. Sono a conoscenza del fatto che il creditore può procedere senza notificare un nuovo precetto tuttavia il decreto legge 83/2015 modifica il…
Efficacia del pignoramento
Mi collego a questa discussione: ma se l'efficacia del pignoramento è 90 giorni e l'ufficiale giudiziario non ha fatto pignoramento, l'avvocato deve redigere un altro atto di precetto? O puo' tranquillamente farmi il pignoramento vero e proprio? Perche' quando è venuto mi ha solo detto di mettermi d'accordo con l'avvocato…

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su indice del post precetto e pignoramento - inizio azione esecutiva ed efficacia precetto. Clicca qui.

Stai leggendo Indice del post Precetto e pignoramento - inizio azione esecutiva ed efficacia precetto Autore Ludmilla Karadzic Articolo pubblicato il giorno 2 giugno 2013 Ultima modifica effettuata il giorno 19 settembre 2017 Classificato nella categoria nozioni generali sul pignoramento Inserito nella sezione pignoramento.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Vuoi fare una domanda?