Eco incentivi per rottamazione auto e moto - si parte il 6 maggio 2014

Attenzione » il contenuto dell'articolo è poco significativo oppure è stato oggetto di revisioni normative e/o aggiornamenti giurisprudenziali successivi alla pubblicazione e, pertanto, le informazioni in esso contenute potrebbero risultare non corrette o non attuali. Potrai trovare i post aggiornati sull'argomento nella sezione di approfondimento, oppure qui o consultando questa sezione.

Diciamo subito che gli eco incentivi 2014 non riguarderanno l'acquisto di biciclette a pedalata assistita. Sotto questo aspetto la legge è chiara: i maxi sconti sono riservati all'acquisto di ciclomotori e motocicli a due o tre ruote, quadricicli, auto e veicoli commerciali leggeri.

Fuori anche e le auto a "km zero". Non si privilegia nessuna tecnologia fra quelle ecologiche, ma si guardano solo le emissioni di CO2 non superiori, rispettivamente a 120, 95 e 50 g/km.

I contributi potranno essere prenotati dal venditore a partire dal 6 maggio 2014, al momento della sottoscrizione del contratto. L'eco incentivo sarà corrisposto dal venditore con la compensazione con il prezzo di acquisto: l'acquirente, insomma, vedrà l'eco incentivo come un vero e proprio “sconto” sull'importo da pagare al concessionario. Icontributi saranno erogati fino all'esaurimento del fondo: è dunque importante che il venditore si accerti attraverso il sistema informatico del ministero che il contributo sia disponibile al momento della prenotazione.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Per un accesso rapido e anonimo puoi cliccare qui. Per accedere con credenziali Facebook puoi cliccare qui.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca