E la privacy ?

La situazione: sono sotto di 198 euro con il conto presso la mia banca che provvede a comunicare attraverso raccomandata con ricevuta di ritorno presso l'azienda con la quale collaboro ( libero professionista ) sarebbe stato sufficiente inviare la stessa presso il mio domicilio ( a loro conoscenza ). Questo naturalmente dopo un giro di telefonate presso le varie filiali in Lombardia sempre della stessa azienda che mi da da lavorare .

Ora , secondo me , arriva il bello .... un anno fa sempre tramite la mia banca apro un prestito con la Compass . 12 mensilità pagate regolarmente nonostante l'importo , dopo il tracollo il lavoro barcolla ( ora no per fortuna ) la separazione , l'affitto etc etc etc e salto 3 rate da 415 euro . Primo passo : una serie di telefonate , lettere e quant'altro ci sarebbe da aspettarci .

Poi ( non è una barzelletta ) ricevo un sms da un mio collega :" chiamami è urgente ti devo parlare " . Detto fatto scopro che un amico di famiglia suo , ora impiegato presso un'agenzia di recupero crediti , avendo letto sulla pratica dove lavoravo , ha pensato bene di contattarlo per intermediare il contatto tra me e loro per raggiungere un incontro .

Ora le domande da porvi sono 3 :

-agisco con cautela , incontro la persona , pago la prima rata e per le successive chiedo un ricalcolo per abbassare le prossime ed eventualmente una cancellazione al CRIF se presente ?

- agisco d'impulso e con il calar della notte seguo Charles Bronson con vendetta privata ?

- non pago + nessuno e denuncio per violazione dei miei diritti banca , recupero crediti ed anche il mio collega ?

Grazie , grazie ed ancora grazie per i consigli che eventualmente vorrete pormi.

11 agosto 2010 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Recupero crediti e violazione della privacy » Via libera al risarcimento danni
Via libera al risarcimento da pratiche aggressive nel recupero crediti. Deve essere riconosciuto il danno non patrimoniale al debitore braccato dalla società incaricata dalla banca affinché saldi il suo debito relativo a un prestito ottenuto dall'istituto. Lo ha stabilito il Tribunale di Chieti, il quale, con la pronuncia 883/12, ha ...
Recupero crediti » Come difendersi dagli abusi e dalle scorrettezze?
Stanno aumentando, nel nostro Paese, sempre di più le denunce contro le agenzie di recupero crediti che praticano lo stalking creditizio: ovvero abusi e scorrettezze verso il debitore per il recupero delle somme insolute. In questo articolo, vi spieghiamo come difendersi. Siamo, da un bel pò , purtroppo, in tempo di ...
Recupero crediti » Stop dell'Autorità per la tutela della privacy ai solleciti di pagamento preregistrati
Recupero crediti selvaggio: Altolà parziale dall'Autorità per la tutela della privacy ai solleciti di pagamento preregistrati. Una banca non può effettuare il recupero crediti mediante telefonate preregistrate. Ciò, a meno che non sia in grado di garantire che le sue comunicazioni giungano solo al destinatario o a persone da questi ...
Recupero crediti e stalking » I suggerimenti dei legali
Anche le società di recupero crediti accusano le recente la crisi economica: le tasche dei cittadini, infatti, sono sempre più vuote, fatto che ha reso la riscossione molto complicata. Così, molto spesso, gli agenti recuperatori ricorrono a mezzi sempre meno ortodossi. Non si fanno scrupoli, ad alzare la voce, a ...
Mutuo - cambio o sostituzione
Cosa è il cambio o sostituzione del mutuo Il cambio del mutuo è la possibilità che il mutuatario esercita al fine di usufruire di condizioni finanziarie più favorevoli ed eventualmente di ottenere anche liquidità per soddisfare sopraggiunte necessità finanziarie. In questo caso è possibile estinguere il vecchio mutuo per accenderne ...

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su e la privacy ?. Clicca qui.

Stai leggendo E la privacy ? Autore Simone di Saintjust Articolo pubblicato il giorno 11 agosto 2010 Ultima modifica effettuata il giorno 27 luglio 2017 Classificato nella categoria consigli e tutela del debitore - eredità successione e donazioni - domande e risposte .

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca