Decadenza delle agevolazioni prima casa per le imposte catastale e ipotecarian caso di donazione

Le agevolazioni prima casa per le imposte catastale e ipotecaria, dovute da chi beneficia della donazione quando quest'ultima include beni immobili e diritti reali immobiliari, decadono nel caso in cui il donatario non trasferisca la residenza nel Comune in cui si trova l'immobile donato nel termine di diciotto mesi.

Analoghe considerazioni vanno fatte per l'ipotesi in cui il beneficiario-della donazione rivenda l'immobile entro cinque anni dall'acquisizione, senza procedere entro un anno al riacquisto di altro immobile da adibire a prima casa. Infatti, anche in questo caso si avrà la decadenza per intero del beneficio, con recupero dell'imposta e applicazione delle relative sanzioni.

Argomenti correlati

Assistenza gratuita - Cosa sto leggendo

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su decadenza delle agevolazioni prima casa per le imposte catastale e ipotecarian caso di donazione. Clicca qui.

Stai leggendo Decadenza delle agevolazioni prima casa per le imposte catastale e ipotecarian caso di donazione Autore Giorgio Valli Articolo pubblicato il giorno 22 agosto 2014 Ultima modifica effettuata il giorno 2 aprile 2018 Classificato nella categoria agevolazioni fiscali prima casa o per acquisto immobili destinati a locazione Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere. Potrai utilizzare le tue credenziali Facebook oppure accedere velocemente come utente anonimo.
» accesso con Facebook
» accesso rapido anonimo (test antispam)


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca