Donazione di immobile a parenti o amici per evitare il pignoramento » Quando è possibile e quando diventa reato

Effettuare la donazione del proprio immobile ad amici e parenti, per sfuggire al pignoramento, è in alcuni casi, un opzione valida, mentre in altri, è configurabile come reato: facciamo chiarezza sulla questione.

E' possibile effettuare la donazione della propria casa per sfuggire al pignoramento?

Se un contribuente si sottrae dal pagamento delle imposte allora sta compiendo un reato di sottrazione fraudolenta e questo anche nel caso in cui stia cedendo ad altri i propri beni pignorabili, rendendo impossibile per la legge, la riscossione forzata.

Il reato di sottrazione fraudolenta al pagamento di imposte ricorre solo quando il contribuente compia atti di cessione dei beni tali da rendere inefficace la riscossione forzata.

È quanto chiarito dalla Cassazione con la sentenza 3011/17.

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Contenuti correlati

Assistenza gratuita e link a ritroso

Richiedi assistenza gratuita o ulteriori informazioni su donazione di immobile a parenti o amici per evitare il pignoramento » quando è possibile e quando diventa reato. Clicca qui.

Stai leggendo Donazione di immobile a parenti o amici per evitare il pignoramento » Quando è possibile e quando diventa reato Autore Andrea Ricciardi Articolo pubblicato il giorno 10 febbraio 2017 Ultima modifica effettuata il giorno 2 agosto 2017 Classificato nella categoria donazioni e comodati Inserito nella sezione fisco, tributi e contributi.

Commenti e domande

Per porre una domanda sul tema trattato nell'articolo (o commentarlo) e visualizzare il form per l'inserimento, devi prima accedere cliccando questo link. Potrai utilizzare le tue credenziali social oppure accedere velocemente come utente anonimo.

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca