Vorrei sapere come si fa a registrare un contratto di comodato

Vorrei sapere qual è la procedura per registrare un contratto di comodato gratuito presso l'agenzia delle entrate: ho tanti debiti, risiedo con mio cugino presso casa sua e vorrei evitargli il pignoramento delle sue cose a causa mia.

La registrazione di un atto privato può essere effettuata in qualsiasi ufficio dell'Agenzia (quindi non nell'ufficio di competenza territoriale rispetto al proprio domicilio fiscale), scelto tenendo presente solo la propria comodità, ma è importante recarvisi avendo già con sé:

  1. l'originale e la fotocopia dell'atto da registrare;
  2. marche da bollo da 10,33 euro da applicare su originali e copie ogni quattro facciate scritte e comunque ogni 100 righe;
  3. attestato di versamento mod. F23 in originale;
  4. il prestampato per la richiesta di registrazione (md. 69) che trova presso gli uffici dell'Agenzia delle Entrate o qui.

7 ottobre 2011 · Chiara Nicolai

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

Agenzia delle entrate
contratto di comodato in previsione di pignoramento presso residenza debitore

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Valenza giuridica di un contratto di comodato dei beni presenti presso la residenza del debitore in caso di pignoramento
In occasione di un pignoramento presso la propria residenza, il debitore esibisce all'ufficiale giudiziario un contratto di comodato, registrato in data anteriore al pignoramento, dal quale risulta che tutti i beni mobili, ivi presenti, appartengono ad un terzo. L'ufficiale giudiziario, alla luce della sentenza della Corte di Cassazione numero 23625 ...
In mezzo ad una strada per i debiti di mio padre
Trovandomi nel bel mezzo di una procedura di pignoramento immobiliare complicata da tortuose vicende familiari frammiste a quelle aziendali del comproprietario, avviata tramite citofonata e successivo deposito di lettera nella mia cassetta postale, devo esporre il mio caso per chiedere lumi agli esperti del forum. In sostanza, la casa con ...
Pignoramento dei beni mobili in comodato all'inquilino
Contratto di comodato e debiti dell'affittuario: esiste la possibilità che un ufficiale giudiziario effettui il pignoramento dei beni dell'inquilino, anche se sono di proprietà del padrone di casa? La normativa vigente, avvalorata da giurisprudenza consolidata, ritiene che il creditore possa tranquillamente procedere ad un pignoramento mobiliare anche quando i beni ...
Al locatore l'onere di registrare il contratto di affitto entro 30 giorni dalla stipula
È nulla ogni pattuizione volta a determinare un importo del canone di locazione superiore a quello risultante dal contratto scritto e registrato. È fatto carico al locatore di provvedere alla registrazione nel termine perentorio di trenta giorni, dandone documentata comunicazione, nei successivi sessanta giorni, al conduttore ed all'amministratore del condominio, ...
Non integra reato lo scioglimento di una pregressa donazione a favore del debitore dopo la notifica ma prima della trascrizione del pignoramento
Non integra il reato di sottrazione di cose sot­toposte a pignoramento la donazione di un bene immobile effettuata dal debitore dopo la notifica, ma prima della trascrizione dell'atto di pignoramento, a causa della funzione costitutiva che la trascrizione assume nel dar vita al vincolo d'indisponibilità relativa a favore dei creditore ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca