Voglio bloccare il pagamento di un assegno ma la banca mi dice che non posso

In riferimento a questa discussione, stamattina mi sono recato in banca per bloccare un assegno con data 31/01/2018 e la direttrice mi ha detto che non è possibile bloccarlo, lo possono fare solo con denuncia di smarrimento. Il tizio l’assegno lo ha smarrito però non ha fatto ancora la denuncia ed io in fiducia ho ricoperto quell’assegno. Come mi devo comportare?

Nulla posso dire circa la banca con cui lei intrattiene il rapporto di conto corrente, nè cosa lei abbia chiesto e cosa le abbia risposto la direttrice a proposito della possibilità di bloccare il pagamento dell’assegno in questione.

Tuttavia, lei, in qualità di traente, secondo quanto dispone l’articolo 35 del Regio Decreto 1736/1933, ha tutto il diritto di ordinare alla banca di non pagare la somma portata dall’assegno indicato.

Non si tratta di una cortesia, ma di un ordine scritto che il titolare del conto corrente, traente dell’assegno, dà al proprio mandatario, la banca.

La banca, in base a un contratto di mandato, è obbligata a compiere uno o più atti giuridici nell’interesse del traente, se l’atto non è in conflitto con la normativa vigente.

In particolare, l’ordine scritto del traente, ex articolo 35 del Regio Decreto 1736/1933, può, e deve essere eseguito se è spirato il termine di presentazione dell’assegno. Nel suo caso, portando l’assegno data del 31 gennaio 2018, il termine di presentazione è ampiamente spirato.

Copia della denuncia di smarrimento per bloccare l’assegno sarebbe stata necessaria, a tutela della banca, se, e solo se, non fossero spirati i termini di presentazione del titolo.

Se le interessa approfondire la questione, con riferimenti anche a recente giurisprudenza di legittimità può linkare questo articolo.

4 Aprile 2018 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Banca rifiuta pagamento assegno perché il conto corrente di traenza è stato chiuso
Ho un assegno da incassare tratto sulla stessa mia banca: la cassiera dice che non è possibile perché quel correntista ha chiuso il conto e lei non vede a computer quell'assegno. Le ho chiesto di darmi almeno un documento che giustifica di non poterlo versare, da poter fornire al mio avvocato ma mi nega anche quello. È legale una cosa del genere? È vero che non vede l'assegno e non si può versare e protestare? ...

Assegno smarrito dal creditore che non ha presentato denuncia - Io ho pagato comunque l'importo » Cosa rischio?
Ho emesso un assegno con data 31/01/2018 il creditore ha smarrito l'assegno ed io l'ho ricoperto senza che egli abbia fatto una denuncia. Posso bloccare il pagamento dell'assegno con data 31/01/2018? Se è Si a cosa vado incontro? ...

Assegno emesso privo della clausola non trasferibile - Mi è stata contestata l'infrazione e comminata una sanzione di 6 mila euro » Posso chiedere i danni perché la banca non ha rilevato l'omissione e non mi ha avvertita prima di mettere all'incasso il titolo?
Ho emesso un assegno di tremila euro a mio marito e non mi sono accorta che il blocchetto era privo della clausola di non trasferibilità. L'importo è stato accreditato sul conto corrente dove anch'io ho la delega. Oggi mi è arrivata la contestazione di infrazione di 6 mila euro più 5 euro per versamento. Come mi comporto? Il cassiere non poteva avvisare mio marito che manca la dicitura? La banca non dovrebbe assistere e curare gli interessi del cliente? Posso rivolgermi all'Arbitro Bancario Finanziario? Oppure chiedere il risarcimento alla Banca che non mi ha avvisato che l'assegno è privo della ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Voglio bloccare il pagamento di un assegno ma la banca mi dice che non posso