Vizio di forma in atto di pignoramento presso terzi?

Sabato mattina mi hanno notificato brevi manu un atto di pignoramento stipendio c/o terzi, per una presunta multa non pagata di euro 161 euro per un totale comprensivo di spese interessi di 241 euro.

Multa che io non ricordo e che non viene meglio specificata, ma solo indicata come multa emessa dalla polizia municipale di Cinisello Balsamo (MI) per infrazione al codice della strada ex articolo 2 del R.D. 14 aprile 1910, numero 2690 notificata in data 20/07/2017.

Ma veniamo al bello, l'atto è a me intestato, però poi nell'atto si legge che chiedono al mio datore di lavoro di pignorare tale somma ad una persona che ha un nome ed un cognome completamente diverso dal mio ed un indirizzo di residenza diverso dal mio. E questa persona non è assolutamente alle dipendenze della mia azienda.

A parte il fatto che questo tipo di procedura così invasiva e per importi così bassi, mi sembra una follia, secondo voi visto che nell'atto c'è uno scambio di persona, lo stesso può ritenersi nullo?

Quello che conta, al momento, è che il datore di lavoro non potrà prelevare alcunché dal suo stipendio. In seguito, se ci saranno altre notifiche al datore di lavoro con le corrette generalità, affronteremo la questione.

16 luglio 2018 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento presso terzi
pignoramento stipendio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Notifica degli atti al vecchio indirizzo di residenza - Nulla anche se perfezionata nella mani di un parente stretto
La notifica di un atto non effettuata nel luogo di abitazione del destinatario nel suo Comune di residenza (come risultante dal certificato anagrafico), ma nel diverso luogo di abitazione di un parente stretto, che lo ha ricevuto in tale qualità, è viziata da nullità. Anche se il luogo di notifica ...
Notifica del verbale di multa - inesistenza e nullità sanabile
La notifica del verbale di multa è inesistente quando è stata effettuata in un luogo o con riguardo ad una persona che non presenta alcun riferimento con il destinatario dell'atto, risultando a costui del tutto estranei, mentre è affetta da nullità quando, pur eseguita mediante consegna a persona o in ...
Nulla la notifica del verbale di multa effettuata presso l'abitazione della madre del destinatario
E' nulla la notifica di un verbale di multa, per infrazione al Codice della strada, consegnato alla madre del destinatario, non nella abitazione di quest'ultimo ma nella abitazione della madre. Secondo i giudici della Corte di cassazione (sentenza numero 7830/15) non basta che la persona cui sia stato consegnato l'atto ...
Cartella esattoriale di Equitalia: marito e moglie non si parlano? » Basta che l'atto sia consegnato al coniuge del legittimo destinatario per rendere valida la notifica
E' valida la notifica della cartella esattoriale di equitalia consegnata al coniuge dell'effettivo destinatario, anche se questi, per dimenticanza o di proposito, non avverte il legittimo ricevente. La cartella esattoriale è valida anche quando il coniuge non la consegna al contribuente. È sufficiente che la notifica sia avvenuta nell'indirizzo di ...
Raccomandata con avviso di ricevimento - valida anche se consegnata a persona non identificata
Spetta al destinatario della raccomandata, trasmessa a mezzo del servizio postale, la prova della carenza di ogni sua responsabilità nella consegna del contenuto della raccomandata stessa, una volta che, presumendosi la regolarità del servizio postale, essa sia giunta all'indirizzo di colui cui era destinata. Non spetta al mittente individuare l'effettivo ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca