Visura Centrale Rischi Bankitalia e probabile saldo stralcio fasullo

A novembre 2014 ero segnalato in CR banca d'italia da Findomestic per 9000 euro di sofferenza per due finanziamenti uno da 7200 e l'altro da 1800. Nel mese di dicembre ho fatto un saldo a stralcio di 1500 euro su quello da 7200, mentre il debito da 1800 euro è stato ceduto a una società di recupero crediti. Ho effettuato una visura: risultano 7500 euro di passaggio a perdita e 7500 euro di cessione crediti a terzi (la società di recupero crediti alla quale Findomestic aveva ceduto il finanziamento da 1800 euro).

E' regolare il contenuto di questa segnalazione?

Prima di pagare a seguito di un accordo transattivo a saldo stralcio bisogna farsi rilasciare, dal responsabile legale della finanziaria o della società di recupero crediti cessionaria, copia sottoscritta dei termini e delle condizioni concordate, nonchè la liberatoria da presentare in Centrale Rischi non appena matureranno i tempi per la cancellazione della posizione (due/tre anni a partire dalla data del saldo stralcio - dipende da cosa c'è scritto nella liberatoria).

Temo che nel suo caso la finanziaria abbia considerato i 1.500 euro come un mero anticipo sui 9.000 pretesi. Di conseguenza, il residuo credito di 7.500 euro è stato successivamente ceduto ad altra società che, prima o poi, li reclamerà.

Come spiegatole anche in occasione di un altro suo intervento su questo forum, affidarsi ad un professionista per le trattative con il creditore non fornisce la garanzia di evitare brutte sorprese.

16 aprile 2015 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

accordo bonario nel recupero crediti
accordo transattivo a saldo stralcio
cattivi pagatori - iscrizione in centrale rischi
centrale rischi
centrale rischi banca d'italia
che cosa è un accordo a saldo stralcio
come funziona il saldo stralcio

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Accordo a saldo stralcio - La segnalazione in Centrale Rischi va limitata al solo importo non recuperato
Le disposizioni, di natura amministrativa, dettate dal Bankitalia per regolare le modalità e i presupposti della segnalazioni in Centrale Rischi (CR) prevedono che il creditore, anche quando addiviene ad una definizione transattiva in relazione a crediti classificati a sofferenza, sia sempre tenuto, anche a pagamento eseguito, a procedere alla segnalazione, ...
Accordo transattivo a saldo stralcio - Illegittima la segnalazione in Centrale rischi per un debito rinunciato
Com'è noto, le disposizioni che regolano le modalità e i presupposti delle segnalazioni nelle Centrali Rischi, pubbliche e private, prevedono che il creditore (banca, finanziaria e società di recupero crediti) anche quando addiviene ad una definizione transattiva, sia sempre tenuto a procedere alla segnalazione, sebbene limitatamente alla quota parte dell'importo ...
Accordo a saldo stralcio - Come deve essere redatto il testo della quietanza liberatoria
Quando il debitore non rispetta il piano di rimborso del prestito che gli è stato erogato e successivamente raggiunge un accordo transattivo a saldo stralcio con la società di recupero cessionaria del credito, particolare cautela va riservata alle modalità con cui deve essere redatta la quietanza liberatoria. Soprattutto se si ...
CRIF EURISC e Centrale Rischi Bankitalia – Differenze fra cattivi pagatori
Nella Centrale Rischi Bankitalia la posizione del cattivo pagatore è inserita solo a sofferenza conclamata, in CRIF i  dati dei cattivi pagatori sono visibili sin dall'inizio della sofferenza. La CRIF inoltre contiene dati concernenti  non solo  la delibera o l'erogazione di un mutuo ma anche la sua sola richiesta. L'appostazione a sofferenza ...
Segnalazione alla Centrale Rischi Bankitalia - Illegittima se effettuata per mero ritardo nel pagamento del debito
E' certamente illegittima la segnalazione alla Centrale Rischi della Banca d'Italia, quando è stata effettuata a sofferenza per un mero ritardo nel pagamento del debito. Come si trae dalle relative istruzioni emanate al riguardo dalla Banca d'Italia, nella categoria di censimento sofferenze va ricondotta l'intera esposizione per cassa nei confronti ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca