Al mio compagno che guidava un furgone aziendale è stata notificata una multa per inottemperanza all’invito dell’Autorità di fornire informazioni o di esibire documenti – Toccava a lui recuperare il tagliando dell’assicurazione ed esibirlo?

Oggi è arrivata al mio compagno una notifica di multa: non ottemperava all’invito di esibire ad un ufficio di Polizia il documento richiesto. Alcuni mesi fa, infatti, il mio compagno era stato fermato con furgone aziendale e mancava il tagliando dell’assicurazione, che entro 5-6 giorni doveva venire esibito all’ufficio di Polizia. Ovviamente aveva girato il verbale ai datori di lavoro perché cercassero il tagliando e chiudessero la vicenda.

Nel frattempo tra l’altro il mio compagno ha cambiato posto di lavoro licenziandosi.

Come deve comportarsi ora? Toccava a lui recuperare il tagliando dell’assicurazione ed esibirlo? Deve pagare la multa?

La copertura assicurativa RC auto rientra nella responsabilità del proprietario del furgone aziendale e può essere facilmente verificata dal numero di targa del veicolo.

Tuttavia, il conducente del veicolo, in osservanza all’articolo 180, comma 1 lettera d del codice della strada, deve verificare, prima di muoversi con il veicolo, di avere con sé, fra gli altri, una copia del certificato di assicurazione sia esso in formato digitale (mostrato con un cellulare, ad esempio) oppure in formato stampa. Come sappiamo, infatti, non c’è più l’obbligo di esposizione del contrassegno e di esibizione, in sede di eventuale controllo, del certificato originale cartaceo.

L’articolo 180, comma 8 del Codice della strata dispone che chiunque senza giustificato motivo non ottempera all’invito dell’autorità di presentarsi, entro il termine stabilito nell’invito medesimo, ad uffici di polizia per fornire informazioni o esibire documenti ai fini dell’accertamento delle violazioni amministrative previste dal presente codice, e’ soggetto alla sanzione amministrativa del pagamento di una somma da € 422 a € 1.697. Alla violazione di cui al presente comma consegue l’applicazione, da parte dell’ufficio dal quale dipende l’organo accertatore, della sanzione prevista per la mancanza del documento da presentare, con decorrenza dei termini per la notificazione dal giorno successivo a quello stabilito per la presentazione dei documenti.

Dunque, al suo compagno è stata contestata l’omessa collaborazione con l’Autorità nel fornire la documentazione ed i documenti richiesti in sede di controllo e dei quali, comunque, era tenuto a disporre. Indipendentemente dal fatto che il suo compagno guidasse un furgone aziendale, l’infrazione al CdS è da ascriversi alla sua, esclusiva, responsabilità.

31 Ottobre 2017 · Giuseppe Pennuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Ulteriori precisazioni su multa per tagliando assicurativo non esposto
Ripropongo la domanda formulata in questo post in modo più chiaro: multato per tagliando non esposto e documentazione relativa all'assicurazione non presente in auto ( cartaceo verde per intenderci che accompagna il tagliandino). Spiegando che non è più obbligatorio loro persistono ed eseguono la multa. Comunico che ho il file del tagliandino visionabile dalla mail dal telefonino,quest'ultimi rispondono che ormai la multa è fatta e non possono cancellarla. Inoltre mi comunicano che loro non hanno i mezzi per verificare dalla targa ed è obbligo mio avere la documentazione anche in caso d'incidente. Posso contestarla,e se si come devo fare in ...

Multa per furgone aziendale circolante con parabrezza scheggiato - Deve pagare il conducente?
Salve a tutti, recentemente mi é stata notificata una multa risalente al 2014 che mi diedero direttamente sul posto e non é mai stata pagata dal mio datore di lavoro: mi fu contestato il vetro del furgone crepato (lo feci già presente più volte al mio capo ma non fu mai riparato) ed ovviamente ho dovuto dare i miei dati in quanto lo stavo guidando io in quella giornata. Ora, a distanza di 4 anni mi é arrivata la notifica che la multa non é stata pagata e quindi pagarla entro 30 giorni con tanto di interessi (pena il pignoramento ...

Cartella esattoriale Equitalia per multa mai notificata (attraversamento ztl Roma)
Ho trovato un avviso di ritiro raccomandata alla posta. Mi sono recato lì è mi è stata consegnata una busta bianca dell'Equitalia contenente una cartella esattoriale relativa a una multa per transito ztl a Roma nel mese di aprile 2008. La busta conteneva la relata notifica senza essere compilata tutta in bianco. Domando: la cartella è valida? Io non ho mai ricevuto un'avviso di multa da Roma per l'attraversamento della ztl. Infine essendo io un invalido al 100% con il tagliando arancione non ho "diritto" per legge ad attraversare le ztl in tutta Italia senza chiedere l'autorizzazione? posso fare ricorso? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Al mio compagno che guidava un furgone aziendale è stata notificata una multa per inottemperanza all’invito dell’Autorità di fornire informazioni o di esibire documenti – Toccava a lui recuperare il tagliando dell’assicurazione ed esibirlo?