Treno gratis per i 18enni che viaggiano nell'Ue - Come funziona?

Tra poco compirò 18 anni e per la maturità vorrei effettuare un viaggio con i miei amici per l'Europa: ho sentito dire che potrei usufruire del treno a titolo gratuito.

E' vero?

Come funziona?

E' vero: grazie ad un progetto, DiscoverEU, ben 15 mila giovani potranno viaggiare gratuitamente in treno all'interno dell'Unione Europea.

Ma come funziona questa iniziativa?

A partire dalle 12 di oggi (12 giugno 2018) e fino alle 12 del 26 giugno 2018, chiunque abbia almeno 18 anni può fare richiesta per lo speciale ticket gratuito per un inter-rail grazie all'Unione europea che ha messo a disposizione 12 milioni di euro per permettere a 15 mila giovani di poter scoprire i vari Stati membri dell'Ue nel corso di quest’anno.

L'iniziativa promossa dal Partito popolare europeo (Ppe), ha trovato il benestare delle istituzioni comunitarie.

Inoltre, visto che il 2018 è l'Anno europeo del patrimonio culturale, il viaggio potrebbe essere ancora più interessante, perché saranno molte le manifestazioni che si svolgeranno in tutta Europa per celebrare l'incredibile varietà del patrimonio culturale europeo.

Per dare la possibilità di scoprire il continente in lungo e in largo, il biglietto permetterà di prendere anche altri mezzi di trasporto, come autobus e traghetti.

In casi eccezionali e quando non sono disponibili altri mezzi, sarà possibile anche prendere l'aereo.

In questo modo potranno partecipare anche i giovani che vivono nelle zone più remote o nelle isole, si legge sul sito ufficiale.

E' possibile partecipare se:

  • si hanno 18 anni al 1º luglio 2018 (data di nascita compresa tra il 2 luglio 1999 e il 1º luglio 2000 incluso)
  • si ha la cittadinanza di uno dei 28 Stati membri dell'Unione europea
  • si inserisce il numero del passaporto o della carta d'identità nel modulo di domanda online
  • si parte da uno dei 28 Stati membri dell'UE
  • si ha intenzione di partire tra il 9 luglio e il 30 settembre 2018
  • si ha intenzione di viaggiare almeno 1 giorno e al massimo 30 giorni
  • si ha intenzione di visitare almeno 1 e al massimo 4 paesi stranieri all'interno dell'UE
  • si è disposti a diventare un ambasciatore DiscoverEU

La domanda va compilata online sul sito della Commissione europea, lo speciale ticket avrà un valore complessivo, in media, di 255 euro a persona.

Persone con esigenze particolari (mobilità ridotta e disabilità) avranno diritto a coperture economiche ulteriori.

Un tagliando dal valore superiore ai 255 euro sarà garantito a quanti vivono nelle regioni ultra-periferiche.

Il tagliando è nominativo e non è modificabile né trasferibile in nessun caso.

Quindi in caso di rinuncia del viaggio all'ultimo momento il biglietto andrà perso.

Eventuali spese dovute alla cancellazione del viaggio saranno a carico dei possessori del ticket.

L'Ue copre le spese di viaggio, ma non quelle di vitto e alloggio, a carico del partecipante che può viaggiare da un minimo di un giorno a un massimo di 30 e visitare da uno a 4 dei 28 Stati membri.

Il periodo di validità degli speciali ticket va dal 9 luglio al 30 settembre 2018 compresi, si può partecipare singolarmente o come gruppo di massimo 5 persone.

I 15 mila ticket saranno assegnati ai giovani dell'Unione europea in funzione della popolazione degli Stati membri.

I Paesi più popolosi avranno quindi più ticket.

12 giugno 2018 · Patrizio Oliva

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - viaggi e vacanze

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Cattivi pagatori e cross bording transnazionale
Da un anno sono andata a vivere all'estero (fuori UE) per cercare altre possibilità, dopo una situazione economica difficile in Italia. Purtroppo ho dovuto utilizzare le mie carte di debito e credito italiane, acquistando merci per valore di 2.500 euro circa. La situazione comunque non è migliorata visto che in ...
Leasing immobiliare » Che cos'è e come funziona: La guida
Ormai è chiaro, vero ed usuale: ottenere un mutuo in Italia è sempre più difficile. Bisogna allora, ormai, rinunciare ad avere una casa propria? Assolutamente no. Molte società immobiliari, oggi, per fronteggiare la crisi del mattone e venire in contro alle reali esigenze dei clienti, utilizzano una linea di credito ...
Agevolazione fiscale prima casa - permane in caso di vendita infraquinquennale e riacquisto a titolo gratuito
Com'è noto, in caso di trasferimento a titolo oneroso o gratuito degli immobili acquistati con le agevolazioni fiscali prima casa, quando non sia ancora decorso il termine di cinque anni dalla data del loro acquisto, il contribuente è tenuto a versare le imposte di registro, ipotecaria e catastale nella misura ...
Finita la pacchia gratis per chi assume operatori di call center con contratto di collaborazione coordinata e continuativa
I nuovi furbetti del Jobs Act, i lobbisti fans del cantastorie di Rignano, sono avvisati: da oggi potrebbero venire travolti da un immane contenzioso con gli operatori di call center assunti con contratto di collaborazione coordinata e continuativa, i quali potrebbero vedersi dichiarata, in via giudiziale, la sussistenza di un ...
Contributo RAEE » Come sbarazzarsi gratis degli apparecchi inusati
Come disfarsi gratis e legalmente della vecchia tv, frigorifero, lavatrice e di tutti gli apparecchi obsoleti? Non in molti sanno che quando si acquista un nuovo elettrodomestico, il rivenditore è obbligato per legge a ritirare gratuitamente quello vecchio di cui ci si deve disfare, indipendentemente dal fatto che l'apparecchio obsoleto ...

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca