Treno gratis per i 18enni che viaggiano nell’Ue – Come funziona?

Tra poco compirò 18 anni e per la maturità vorrei effettuare un viaggio con i miei amici per l’Europa: ho sentito dire che potrei usufruire del treno a titolo gratuito.

E’ vero?

Come funziona?

E’ vero: grazie ad un progetto, DiscoverEU, ben 15 mila giovani potranno viaggiare gratuitamente in treno all’interno dell’Unione Europea.

Ma come funziona questa iniziativa?

A partire dalle 12 di oggi (12 giugno 2018) e fino alle 12 del 26 giugno 2018, chiunque abbia almeno 18 anni può fare richiesta per lo speciale ticket gratuito per un inter-rail grazie all’Unione europea che ha messo a disposizione 12 milioni di euro per permettere a 15 mila giovani di poter scoprire i vari Stati membri dell’Ue nel corso di quest’anno.

L’iniziativa promossa dal Partito popolare europeo (Ppe), ha trovato il benestare delle istituzioni comunitarie.

Inoltre, visto che il 2018 è l’Anno europeo del patrimonio culturale, il viaggio potrebbe essere ancora più interessante, perché saranno molte le manifestazioni che si svolgeranno in tutta Europa per celebrare l’incredibile varietà del patrimonio culturale europeo.

Per dare la possibilità di scoprire il continente in lungo e in largo, il biglietto permetterà di prendere anche altri mezzi di trasporto, come autobus e traghetti.

In casi eccezionali e quando non sono disponibili altri mezzi, sarà possibile anche prendere l’aereo.

In questo modo potranno partecipare anche i giovani che vivono nelle zone più remote o nelle isole, si legge sul sito ufficiale.

E’ possibile partecipare se:

  • si hanno 18 anni al 1º luglio 2018 (data di nascita compresa tra il 2 luglio 1999 e il 1º luglio 2000 incluso)
  • si ha la cittadinanza di uno dei 28 Stati membri dell’Unione europea
  • si inserisce il numero del passaporto o della carta d’identità nel modulo di domanda online
  • si parte da uno dei 28 Stati membri dell’UE
  • si ha intenzione di partire tra il 9 luglio e il 30 settembre 2018
  • si ha intenzione di viaggiare almeno 1 giorno e al massimo 30 giorni
  • si ha intenzione di visitare almeno 1 e al massimo 4 paesi stranieri all’interno dell’UE
  • si è disposti a diventare un ambasciatore DiscoverEU

La domanda va compilata online sul sito della Commissione europea, lo speciale ticket avrà un valore complessivo, in media, di 255 euro a persona.

Persone con esigenze particolari (mobilità ridotta e disabilità) avranno diritto a coperture economiche ulteriori.

Un tagliando dal valore superiore ai 255 euro sarà garantito a quanti vivono nelle regioni ultra-periferiche.

Il tagliando è nominativo e non è modificabile né trasferibile in nessun caso.

Quindi in caso di rinuncia del viaggio all’ultimo momento il biglietto andrà perso.

Eventuali spese dovute alla cancellazione del viaggio saranno a carico dei possessori del ticket.

L’Ue copre le spese di viaggio, ma non quelle di vitto e alloggio, a carico del partecipante che può viaggiare da un minimo di un giorno a un massimo di 30 e visitare da uno a 4 dei 28 Stati membri.

Il periodo di validità degli speciali ticket va dal 9 luglio al 30 settembre 2018 compresi, si può partecipare singolarmente o come gruppo di massimo 5 persone.

I 15 mila ticket saranno assegnati ai giovani dell’Unione europea in funzione della popolazione degli Stati membri.

I Paesi più popolosi avranno quindi più ticket.

12 Giugno 2018 · Patrizio Oliva

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Sconto per le moto sulle tariffe dei pedaggi autostradali - Come funziona e come fruirne
Sono un motociclista appassionato, viaggio spesso con il mio bolide sia per svago che per lavoro sulle autostrade italiane: ho sentito dire che esiste una sorta di sconto applicabile sui pedaggi autostradali per noi centauri. Vorrei sapere se è vero e, in caso positivo, come funzione e come fruirne. ...

Furto del bagaglio su treno - Si ha diritto ad un indennizzo?
Durante il viaggio sul treno Roma-Napoli (intercity), mi è stato rubato un bagaglio con numerosi effetti personali per me importanti: al ritorno dal bagno non l'ho più trovato. Posso chiedere un indennizzo alla società gestrice (Trenitalia)? ...

Ricorso al giudice di pace per opposizione a sovrapprezzo per emissione di biglietto a bordo treno - Meglio lasciar perdere
Sono uno studente universitario fuori sede regionale e dopo aver sostenuto un esame, per rientrare nella località della mia residenza, ho preso un treno intercity nonostante la biglietteria di stazione mi avesse negato l'acquisto del regolare titolo di viaggio per quel treno, motivando il diniego per mancanza di posti a sedere con prenotazione obbligatoria. Alla piattaforma di partenza il controllore al contrario affermava che i posti a sedere di quel treno erano ancora disponibili e che potevo salire, con successiva emissione del biglietto a bordo. Questa procedura ha comportato però la richiesta del pagamento di una sanzione da sommare al ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Treno gratis per i 18enni che viaggiano nell’Ue – Come funziona?