Vendita all’asta di un immobile del debitore su cui gravavano già due ipoteche – Come creditore insoddisfatto posso agire nei confronti di chi ha comprato l’immobile?

Vantando un credito da una ditta mi sono inserito come creditore in una vendita immobiliare di proprietà della ditta stessa: sull’immobile però gravavano due ipoteche di due istituti bancari (una di primo grado e l’altra di secondo) e dalla vendita si è ricavato il giusto per soddisfare le due banche. La mia domanda è cosa posso ancora pretendere, posso agire con il compratore dell’immobile?

La procedura espropriativa produce il cosiddetto effetto purgativo, ossia la liberazione del bene da ogni vincolo o garanzia che gravi su di esso.

Il credito vantato nei confronti del debitore, ex proprietario dell’immobile espropriato, non è opponibile all’assegnatario, neanche dall’eventuale creditore assistito da ipoteca che risulti soddisfatto solo parzialmente.

16 Agosto 2017 · Piero Ciottoli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Fideiussione a favore di creditore rimasto insoddisfatto da escussione coattiva del debitore principale
Nel 2001 io (A) ho concesso fideiussione al fratello (B) per mutuo trentennale prima casa erogato dalla Banca (C) con ipoteca 1° grado su immobile di B: B ha pagato per 11 anni poi ha cessato per problemi economici. C ha posto a sofferenza B con Raccomandata AR del 09/05/2013. C ha Comunicato con Raccomandata AR ad A e B il 13/05/2013 intimazione al saldo residuo mutuo (in difetto C si riterrà libera di agire giudizialmente per il recupero credito; non viene specificata messa in mora ecc.). C si è insinuata in Pignoramento casa di B promosso da ex moglie ...

Donazione e fondo patrimoniale - Come posso agire nei confronti del donatario debitore?
I genitori (ora defunti) di un mio debitore hanno costituito anni fa un fondo patrimoniale e lo hanno contestualmente donato (per spirito di liberalità) al figlio e alla nuora. Posso io procedere nei confronti del debitore e per quali vie (sono in possesso di un lodo arbitrale, ottenuto prima della costituzione del fondo)? ...

Quando il debitore simula la vendita dell'immobile per evitare l'azione esecutiva del creditore
A fronte della vendita da parte del debitore di un immobile di sua proprietà, il creditore può avviare, con successo, un'azione legale finalizzata ad ottenere la declaratoria di nullità per simulazione del contratto, qualora ne ricorrano i presupposti. Come è noto, mentre l'effetto dell'azione revocatoria è quello di sancire l'inefficacia dell'atto di alienazione esclusivamente nei confronti del creditore (inefficacia relativa), la dichiarazione di nullità degli atti di alienazione compiuti dal debitore esplica i suoi effetti anche nei riguardi del terzo acquirente (inefficacia assoluta). In pratica, con l'azione revocatoria il bene alienato resta nella proprietà del terzo acquirente, ma il creditore ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Vendita all’asta di un immobile del debitore su cui gravavano già due ipoteche – Come creditore insoddisfatto posso agire nei confronti di chi ha comprato l’immobile?