Oberato dai debiti

Mio padre, libero professionista, è oberato dai debiti ed ha ricevuto una notifica di pignoramento della casa in cui risiede con mia madre.

Ha richiesto ed ottenuto la conversione del pignoramente versando il 20% del debito e chiedendo di rateizzare il restante. Purtoppo però l'importo della rata stabilita è troppo alto rispetto alle loro disponibilità economiche, anche pensando di affittare l'immobile non riuscirebbero comunque a coprire la rata.

Hanno quindi deciso di vendere l'appartamento, il cui prezzo di mercato è molto più alto rispetto all'effettivo debito e vorrei capire se devono rivolgersi ad agenzie specializzate in questo tipo di compravendite oppure possiamo provare a cercare autonomamente un compratore.

Nel caso il rogito dovrebbe comunque essere fatto in tribunale per l'estinzione contestuale di tutti i debiti?

Credo sia ormai tardi per procedere alla vendita dell'immobile. Cosa che andava fatta quando l'immobile era gravato da ipoteca, ma non pignorato. il pignoramento consiste in un'ingiunzione che l'ufficiale giudiziario fa al debitore di astenersi da qualunque atto diretto a sottrarre alla garanzia del credito esattamente indicato i beni che si assoggettano all'espropriazione.

25 gennaio 2012 · Ludmilla Karadzic

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

conversione del pignoramento

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca