IVA non pagata da srl fallita – Chi ne risponde?


Ero amministratore unico di una srl fallita con debiti iva per circa 350 mila accumulati negli anni che gestiva il vecchio amministratore. Vorrei sapere se oltre la multe per omesso pagamento IVA chi risponde per l’IVA non pagata la persona fisica oppure la Srl? E se poi se l’omissione dell’IVA deriva dalla vecchia gestione chi risponde l ultimo amministratore per tutti gli anni gestiti dal vecchio o solo per l ultimo anno? Cioè il 30% dell’IVA non pagata chi risponde l’ultimo amministratore o colui che ha gestito per anni la società e che ha omesso il pagamento per anni dell’IVA?

L’assunzione della carica di amministratore comporta una minima verifica della contabilità, dei bilanci e delle ultime dichiarazioni IVA e IRES. Ove ciò non avvenga, è evidente che colui che assume la carica si espone volontariamente a tutte le conseguenze che possono derivare da pregresse inadempienze, qualora pur essendoci disponibilità di cassa, non provvede a sanarle nei limiti del possibile.

Corte di cassazione, sentenza 39437/2014

6 Novembre 2018 · Giorgio Valli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic IVA non pagata da srl fallita – Chi ne risponde?