Comunicazione Prefettura per vecchio assegno scoperto - Di cosa si tratta?

Sono venuto a conoscenza da pochi giorni di una lettera raccomandata spedita dalla Prefettura di Torino che contesta a mio figlio ex commerciante la Violazione dell'articolo 2 della legge n 386/1999 cosi come modificata dall'articolo 29 del dlgs 507/1999. Quindi l'emissione di un assegno a vuoto di Euro 1956.84 avvenuto il 28/02/2014. Alla Prefettura non è stata data risposta, la contestazione è rimasta finora irrisolta.
Vi sarei molto grato di avere un vostro prezioso consiglio su come risolvere questo ormai vecchio problema.

La legge a cui si riferisce la contestazione è la 386/1990 e si tratta della sanzione amministrativa comminata dal Prefetto per l'emissione di assegni privi di provvista in conto corrente. Non c'è nient'altro da fare se non pagare, altrimenti seguirà la notifica della cartella esattoriale.

24 gennaio 2018 · Simonetta Folliero

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

assegni a vuoto
assegno scoperto

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Comunicazione dati conducente - non obbligatoria se la multa è notificata oltre il termine dei 90 giorni
Quando non c'è contestazione immediata della multa e l'infrazione commessa è sanzionata con la decurtazione dei punti patente, il verbale viene notificato  al proprietario del veicolo il quale ha l'obbligo,  entro 60 giorni dalla notifica, di comunicare  i dati dell'effettivo trasgressore per poter procedere nei suoi confronti. La mancata comunicazione dei ...
Assegni a vuoto - ricorso al Giudice di Pace contro l'ingiunzione di pagamento del Prefetto
L'emissione di assegni senza autorizzazione e senza provvista (a vuoto) è un illecito amministrativo che viene punito con sanzioni pecuniarie e accessorie. Il Prefetto del luogo di pagamento dell'assegno, alla ricezione del rapporto o dell'informativa da parte del notaio, del segretario comunale o della banca che ha sollevato protesto, provvede ...
Fideiussione per obbligazioni future e liberazione del garante
Com'è noto, l'articolo 1956 del codice civile dispone il fideiussore per un'obbligazione futura è liberato se il creditore, senza speciale autorizzazione del fideiussore, ha fatto credito al terzo, pur conoscendo che le condizioni patrimoniali di questo erano divenute tali da rendere notevolmente più difficile il soddisfacimento del credito. Tuttavia, il ...
Assegno scoperto - Il preavviso di iscrizione in CAI va notificato anche al soggetto eventualmente delegato all'emissione
Nel caso di mancato pagamento, in tutto o in parte, di un assegno per difetto di provvista, la legge 386/1990 (articolo 9 bis) dispone che la banca comunichi al traente (il titolare del conto corrente da cui è stato emesso l'assegno) che, decorso il termine di sessanta giorni dalla data ...
Multa scontata » Notifica e contestazione immediata - Da quando decorrono i cinque giorni?
Si ha la contestazione immediata quando c'è immediato accertamento della violazione da parte dell'agente, ovvero quando il trasgressore viene fermato subito dagli agenti e tramite la contestazione immediata viene portato a conoscenza dell'infrazione commessa e della multa che gli viene comminata. Con la contestazione immediata il trasgressore riceve subito il ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti


Cerca