Valutazione medico sociale

La mamma ha l’halzeimer e dobbiamo ricoverarla in casa di riposo, perchè dobbiamo vendere la casa in quanto ipotecata.

L’asl ci ha detto che dovrà fare il certificato di valutazione medico sociale, cosa significa, possono negarci il ricovero ?

In base alla gravita ed allo stato di avanzamento della malattia, i soggetti vengono inseriti nella graduatoria della residenzialità presso strutture specializzate, semi residenzialità (una sorta di day hospital) o domiciliarità.

La commissione medica preposta alla valutazione medico-sociale assegna un punteggio sanitario e sociale, come disposto dalla normativa vigente.

In base al punteggio sanitario e sociale attribuito, si entra poi in graduatoria per l’accesso alle strutture esterne e/o alle cure domiciliari.

15 Febbraio 2012 · Ludmilla Karadzic

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Relazione medico aziendale poco chiara - Rischio di licenziamento per giustificato motivo oggettivo (inidoneità alle mansioni assegnate)
A seguito di visita medica aziendale su mia richiesta, il medico mi ha dichiarato idoneo con limitazioni. Ovvero "Non adibire per tre mesi il lavoratore a lunghi orari di piantonamenti in piedi", senza tuttavia specificare le ore. Oggi l'azienda mi ha dato un servizio di 8 ore in piedi, 4.30 + 4 intervallate da un ora di pausa. A parte un ricorso al giudizio del medico, detto orario assegnato è congruo con quanto prescritto dal medico aziendale. Faccio presente di essere ancora in terapia fisiatrica non terminata. ...

Sospensione del medico competente per inidoneità alla mansione
Come è possibile che fino al 22 luglio ho fatto la notte (fissa tra l'altro) e il 26 luglio per aver chiesto l'esonero della notte mi sono ritrovata nel giudizio del medico competente oltre alle limitazioni esistenti la sospensione per 3 mesi alla mansione ho fatto ricorso al servizio sicurezza e prevenzione Asl ma mi è stato subito detto che nn è il medico a dare la sospensione ma il datore di lavoro. Sinceramente non so come farò senza stipendio tre mesi perché è chiaro che non sarò retribuita: per cortesia un vostro consiglio.Grazie. ...

Dove mi trovo?