Validità Contratto Affitto Immobile Parzialmente Ipotecato dopo Asta Equitalia

La quota di 1/2 di un locale accatastato C/3 ed adibito a laboratorio artigianale da parte del proprietario è stato sottoposto ad ipoteca da parte di Equitalia e non è ancora avvenuto il pignoramento.

Se venisse stipulato un contratto di affitto ad uso deposito a durata libera (es. 10 anni) della quota ipotecata ad una Persona Fisica non titolare di attività, tale contratto sarebbe valido anche dopo la vendita all'asta da parte di Equitalia?

In caso affermativo, può essere facilmente rescisso da parte del nuovo proprietario?

Esistono vincoli che impediscono l'affitto del locale in cui il debitore svolge la propria attività di artigiano?

L'iscrizione ipotecaria non incide sulla disponibilità del bene da parte del debitore.

Peraltro, il codice civile (articolo 1599) prevede che il contratto di locazione è opponibile al terzo acquirente, se ha data certa anteriore all'alienazione (per avere data certa il contratto deve essere registrato presso l'Agenzia delle entrate).

Naturalmente, il contratto di locazione, per essere opponibile, deve avere anche data certa anteriore al pignoramento, dal momento che il pignoramento sancisce, per il debitore, l'indisponibilità dell'immobile.

Attenzione però. Sottoscrivere un contratto di locazione con data certa prima della procedura di espropriazione può avere risvolti negativi (si tratta di un'arma a doppio taglio): il valore commerciale del bene, già falcidiato dalla procedura di vendita all'asta può subire ulteriore riduzione proprio in conseguenza all'esistenza di un contratto di locazione opponibile all'acquirente.

Ed inoltre, nelle more dell'espropriazione, il creditore può sempre pignorare i canoni di locazione presso il conduttore.

Comunque, il proprietario, anche se debitore, può locare l'immobile, anche se ipotecato, a chi crede ed il conduttore può utilizzarlo per qualsiasi scopo che non infranga la legge.

20 marzo 2015 · Piero Ciottoli

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Quando è possibile la risoluzione del contratto di acquisto se ci viene venduto un bene parzialmente altrui
L'ipotesi di vendita di cosa parzialmente altrui, disciplinata dall'articolo 1480 del codice civile, si configura sulla base della situazione oggettiva del bene alienato al momento della stipula del relativo contratto, quando il diritto del venditore è limitato ad una porzione materiale del bene e non all'intero, ovvero quando egli venda ...
Asta giudiziaria » Come acquistare un immobile con questa procedura
Ormai è noto a tutti: acquistare un immobile, di questi tempi è sempre più complicato. C’è però un modo, poco considerato, per acquistare un immobile a un prezzo più abbordabile: partecipare a un'asta giudiziaria. Vediamo come fare nel prosieguo dell'articolo. L'asta giudiziaria, nel nostro paese, non è stata mai molto ...
Immobile pignorato e venduto all'asta - Il CTU risponde dei danni causati da una sottostima del bene
Dopo la vendita all'asta di un immobile oggetto di procedura esecutiva e conseguente aggiudicazione, il debitore sottoposto ad esecuzione aveva presentato ricorso al giudice delle esecuzioni lamentando che la stima dell'esperto, con cui era stato fissato il prezzo base d'asta, era viziata per difetto. Dalla successiva istruttoria era emerso che ...
Equitalia » Come fermare l'esecuzione forzata sull'immobile anche dopo la notifica dell'avviso di vendita
Se il contribuente onora il debito, ottiene la rottamazione o comunque vince un procedimento in tribunale per delle cartelle esattoriali illegittime, l'espropriazione (o pignoramento immobiliare) della sua casa deve essere fermata, anche se è già stato notificato l'avviso di vendita. Deve essere interrotta la vendita forzata immobiliare, avviata da Equitalia, ...
Fallimento del costruttore e casa venduta all'asta » Diritto di prelazione esteso al coniuge dell'acquirente
Immobile di famiglia in vendita all'asta: il piano casa supera la limitazione della legge del 2005 stabilendo la prelazione anche del coniuge. Acquisto di un immobile su carta: firma del contratto preliminare e anticipo delle somme al costruttore. Qualora l'alloggio, per il quale quindi non è stato ancora sottoscritto il ...

Briciole di pane

Altre info



Cerca