Vacanze post covid – Prezzi degli ombrelloni alle stelle: tutti pronti per la stangata estiva?

Domenica sono andato in spiaggia con la mia famiglia per trascorrere una rilassante giornata, finalmente, al mare: ho però notato che i servizi sono schizzati alle stelle, soprattutto per quanto riguarda ombrelloni e lettini.

Insomma, che stangata ci aspetta quest’estate?

La fase 3 si sta caratterizzando per svariati rincari che interessano anche le vacanze.: una giornata al mare ormai costa il 30% in più rispetto allo scorso anno

Non è la prima volta che si parla di aumento dei prezzi in generale, prima relativo ai prodotti alimentari e ora all’ombrellone e lettino.

In base alle segnalazioni fornite dalle associazioni dei consumatori affittare un lettino e un ombrellone durante un weekend in uno stabilimento balneare medio costa circa 25 euro al giorno che può arrivare anche a 100 se lo stabilimento è di livello più alto.

In linea di massima trascorrere una giornata al mare è diventato più caro del 30% in più rispetto allo scorso anno.

Anche gli abbonamenti stagionali sembrano aver subito dei rincari dal 10% in sù a seconda dello stabilimento e ovviamente della zona.

Mediamente la spesa per un abbonamento mensile per affittare lettino e ombrellone si attesta su 500 euro contro i 1.500 per quello stagionale.

Tra i motivi dei rincari, sicuramente, ci sono le regole del covid che impongono il distanziamento sociale e di conseguenza i costi maggiori per far rispettare le norme igieniche e quelle relative al distanziamento.

Per adesso, nonostante la ripresa sia tangibile, le presenze in spiaggia non sono equiparabili a quelle dell’anno scorso e un rincaro era prevedibile anche a fronte delle presenze minori e i costi di gestione.

L’impressione generale è che nonostante la crisi per molte famiglie, a seguito del coronavirus, le vacanze di quest’anno non saranno affatto low cost; oltre ai prezzi per ombrelloni e lettini, sembra che costa più alti coinvolgano anche traghetti, aerei e strutture ricettive.

I motivi sono sempre gli stessi: le enormi perdite durante il lockdown, il costo delle regole da far rispettare, anche per le sanificazioni e il bisogno di liquidità.

24 Giugno 2020 · Gennaro Andele

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?