Utente protestato e diniego di sottoscrizione di un contratto di fornitura luce/gas - E' lecito un tale comportamento?

ENEL rifiuta di fare un contratto di fornitura luce/gas perché l'utente ha un blocco sul suo codice fiscale, in conseguenza di un protesto. L'utente in questione ha preso in affitto un appartamento e deve fare un subentro. Purtroppo con l'arrivo dell'inverno le cose si complicano. Al momento vive con una stufa a gas e le candele. Ma è vita questa?

Come si può risolvere questa incresciosa e difficile situazione?

Evidentemente l'utente in questione ha lasciato bollette non pagate da qualche altra parte: un eventuale protesto del richiedente non comporta un diniego nella sottoscrizione di un contratto di fornitura di luce/gas, se nel passato, anche con altri fornitori, il pagamento delle bollette è stato regolare.

13 novembre 2017 · Giovanni Napoletano

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

morosità fornitura gas e luce
tutela consumatore gas acqua luce

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca