Utente protestato e diniego di sottoscrizione di un contratto di fornitura luce/gas – E’ lecito un tale comportamento?

ENEL rifiuta di fare un contratto di fornitura luce/gas perché l’utente ha un blocco sul suo codice fiscale, in conseguenza di un protesto. L’utente in questione ha preso in affitto un appartamento e deve fare un subentro. Purtroppo con l’arrivo dell’inverno le cose si complicano. Al momento vive con una stufa a gas e le candele. Ma è vita questa?

Come si può risolvere questa incresciosa e difficile situazione?

Evidentemente l’utente in questione ha lasciato bollette non pagate da qualche altra parte: un eventuale protesto del richiedente non comporta un diniego nella sottoscrizione di un contratto di fornitura di luce/gas, se nel passato, anche con altri fornitori, il pagamento delle bollette è stato regolare.

13 Novembre 2017 · Giovanni Napoletano

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Impossibile volturare contratto di fornitura energia ENEL - Vorrei sapere perché
E' già da circa 2 anni che Enel non mi permette volture a mio nome perché risulto negativo come posizione creditizia. Sono sicuro di aver sempre pagato tutte le bollette e nessuno, neppure il punto Enel mi può dire che tipo di posizione o segnalazione ho aperte e da quale ente. Come posso sapere di più sulla mia posizione per risolverla? ...

Disservizi voce ed internet - L'utente può chiedere il risarcimento danni all'operatore con cui ha stipulato il contratto di fornitura
Un professionista stipulava con un operatore telefonico alternativo (OLO) un contratto per la fornitura di servizi telefonici relativi alla rete fissa (chiamate voce ed ADSL per l'accesso ad internet). L'utente conveniva in giudizio l'operatore, rilevando il non corretto funzionamento dei servizi e chiedendone la condanna al risarcimento dei danni. I giudici di merito respingevano la richiesta eccependo che, in materia di rapporti tra l'operatore dominante (Telecom Italia) e i singoli operatori alternativi, è il primo, quale titolare esclusivo del potere di intervenire per la risoluzione dei guasti verificatisi sul cosiddetto "ultimo miglio" a dover ripristinare il servizio in caso di ...

Morosità non colpevole di bollette relative alla fornitura di energia elettrica
Lo zio intestatario del vecchio contratto Enel è morto lasciando delle bollette scoperte: io, la nipote, non erede, ho fatto un nuovo contratto con Eni che non mi vuole far partire l'erogazione finché non sistemo la morosità con Enel che è proprietaria dei contatori e fanno ostruzionismo al mio nuovo contratto. Vorrei capire se ho io l'obbligo di pagare bollette di mio zio deceduto nonostante non figuro come erede? E se no come fare a procedere per farmi attivare il servizio? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Utente protestato e diniego di sottoscrizione di un contratto di fornitura luce/gas – E’ lecito un tale comportamento?