Una scrittura privata autenticata 2 anni dopo dalla firma è valida?

Nel 2008 ho firmato una fideiussione di 150.000 euro, ero tranquillo perché i clienti pagavano e in ogni caso non avevo nulla a me intestato, la casa è sempre stata di mia moglie e per i beni immobili avevo ceduto la parte tutta proprietà a mia moglie con scrittura privata e lei ha provveduto a pagarli con bonifico ad aprile 2010. Causa crisi nel 2009 l’azienda è fallita.

Nel mese di Novembre 2010 la banca mi ha inviato decreto ingiuntivo per uno scoperto di 112.000,00 euro, non avendo disponibilità finanziarie, ho cercato di trovare una soluzione con la banca, soluzione che non è arrivata e nel frattempo erano scaduti i termini per una opposizione legale.

Giorni fa mi è arrivato l’atto di precetto a cui ho fatto opposizione entro il termine del 30 Agosto.

Nel ricontrollare le carte mi sono accorto che la scrittura privata mancava la data certa, sono andato da un pubblico ufficiale a farla validare il primo di settembre (due giorni fa).

Cosa mi devo aspettare? La scrittura è valida? Sono molto confuso….

Credo che si rende perfettamente conto anche lei che una scrittura privata, con data risalente a due anni fa e validata solo il 1° settembre, potrà essere opposta a terzi solo a partire dalla notifica del prossimo precetto.

Fatta salva, naturalmente, l’eventuale opposizione del creditore

11 Settembre 2012 · Carla Benvenuto

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Validità o meno di una fotocopia non autenticata di Scrittura privata
Mia madre nel 2006 mi ha venduto fittiziamente a modico prezzo con atto notarile un appartamento di sua proprietà per poterlo (Io) dare in garanzia bancaria. Tuttavia pretese scrittura privata da me controfirmata nella quale risulta che lei mi diede 150.000 euro in contanti per effettuare detta compravendita. L'originale di questa scrittura privata (non autenticata) non esiste più, è stato bruciata. La mia domanda è : mia madre potrebbe vantare quel credito con la sola fotocopia? Come potrebbe giustificare l'importo elargito per contanti? Mia sorella futura coerede potrebbe farne motivo di Collazione o altro? ...

Quando una scrittura privata non autenticata ha data certa
Qualora la scrittura privata non autenticata formi un corpo unico col foglio sul quale è impresso il timbro postale, la data risultante da quest'ultimo è data certa della scrittura, perché la timbratura eseguita in un pubblico ufficio equivale ad attestazione autentica che il documento è stato inviato nel medesimo giorno in cui essa è stata eseguita: mentre grava sulla parte che contesti la certezza della data l'onere di provare - pur senza necessità di querela di falso - che la redazione del contenuto della scrittura è avvenuta in un momento diverso. Questo il principio di diritto ribadito dai giudici della ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Una scrittura privata autenticata 2 anni dopo dalla firma è valida?