Ulteriori info su atto di donazione e rinuncia eredità

Ringrazio sempre la direzione per la velocità e puntualità nelle risposte, riprendo sempre lo stesso argomento perchè forse non sono chiaro nella domanda che ho fatto,

L'atto di donazione che vuole fare la nonna al nipote non dovrebbe rientrare nell'eredità del nonno che ha i debiti perchè questo atto di donazione è stato fatto dal bisnonno (quindi il padre della nonna) ed anche se in comunione dei beni il nonno e la nonna è sempre una donazione e non dovrebbe rientrare in eredità da parte della nonna.
La nonna non può fare la rinunzia all'eredità perchè ha fatto dei passaggi che per legge consiste in una accettazione dell'eredità da parte del marito.

Spero di essere stato più chiaro e mi scuso, grazie.

Anche io speravo di essere stata chiara nella precedente risposta: ma, evidentemente, non sono riuscita nell'intento e per questo sono io a porgerle le dovute scuse.

La nonna non ha voluto o potuto rinunciare all'eredità lasciata dal de cuius, come peraltro implicitamente sospettato quando è stata fornita la precedente risposta.

Male. A questo punto il patrimonio della nonna si confonde con quello del de cuius, debiti compresi, naturalmente.

Se domani, passeggiando nel parco sotto casa, la nonna rinvenisse ed entrasse in possesso, perchè da nessuno reclamato, di un diamante blu da 35 carati come quello venduto all'asta da Christiè s a Londra per un milione di euro a carato, ebbene, non potrebbe donarlo. Almeno, se non dopo aver saldato tutti i debiti del compianto marito.

Con questo, la questione deve ritenersi chiusa. Grazie.

24 luglio 2012 · Marzia Ciunfrini

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Rinuncia all'eredità – i creditori possono chiedere la revocatoria dell'atto di rinuncia
Salve, avrei da chiedere alcuni chiarimenti. Circa un mese fa è venuto a mancare mio padre, lasciando oltre a dei depositi bancari anche una casa con un ettaro di terreno circostante. I depositi bancari sono intestati a lui e a mia madre, mentre la casa ed il terreno sono intestati ...
Nulla la donazione indiretta con atto di vendita a titolo gratuito
Si tratta di una donazione vera e propria e non di una donazione indiretta, quando le parti, per raggiungere l'intento di liberalità, anziché utilizzare lo schema negoziale previsto dalla legge, ossia il contratto di donazione, adottano un contratto di compravendita senza versamento del prezzo. Infatti, nella donazione indiretta attuata mediante ...
Rinuncia all'eredità - Si può sempre accettare successivamente
L'atto di rinuncia all'eredità deve essere rivestito di forma solenne (dichiarazione resa davanti a notaio o al cancelliere e iscrizione nel registro delle successioni). E' escluso che la rinuncia all'eredità possa essere fatta mediante scrittura privata autenticata. La rinuncia all'eredità non fa venir meno la delazione (cioè la messa a ...
Rinuncia all'eredità – i creditori possono accettare l'eredità in nome e luogo del rinunciante debitore
Salve, siamo tre eredi che dovremmo accettare l'eredità dei nostri genitori deceduti. Mio fratello vorrebbe passarmi i suoi diritti dell'eredità, perchè lui era amministratore unico di una SRL, alla quale da poco è stata presentata una istanza di fallimento. Vorrei sapere se i suoi diritti all'eredità li posso accettare e ...
Donazione indiretta di un immobile » Per dimostrare che il bene ricevuto è escluso dalla comunione legale non basta un atto notarile
In caso di donazione indiretta di un immobile, per dimostrare che il bene donato sia escluso dalla comunione legale, non basta la dichiarazione contenuta nell'atto notarile, ma è necessaria una prova più consistente. In caso di donazione indiretta di un immobile, per verificare se tale bene rientri o meno nella ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca