Tutor autovelox sulle autostrade: il ritorno – Ecco cosa cambia

Ho letto sul giornale in metro, che dopo la disinstallazione, a causa del procedimento in tribunale sul brevetto, sta tornando sulle autostrade italiane il dispositivo tutor autovelox.

Cosa cambia da prima e quando si comincia?

Molto probabilmente, a partire da venerdì 27 Luglio 2018 (o al massimo il weekend successivo), torna, rivisitato, il dispositivo tutor autovelox sulle autostrade italiane: stando alle premesse, il nuovo sistema sarà intransigente ed implacabile.

L’aggiornamento , (SICVe-PM, Sistema informativo per il controllo della velocità con tecnologia PlateMatching), infatti, consentirà una scansione più precisa delle targhe dei veicoli, che a volte portavano a confondere alcuni numeri e lettere se erano un po’ rovinati o le targhe sporche.

Tanto che il vecchio sistema portava al 4% di rilevamenti cestinati proprio per l’incertezza nella lettura delle targhe.

Anche i dati saranno trasmessi più rapidamente.

La competenza dell’attivazione è esclusiva della Polizia stradale.

Le tratte interessate comprendono la A1 Milano-Napoli compresa la variante di valico, la A10 Genova-Ventimiglia, la A14 Adriatica Bologna-Taranto, la A16 Napoli-Canosa, la A24 Roma-Teramo e la A25 Torano-Pescara.

In pratica i punti di rilevazione restano gli stessi, cambia solo il sistema operativo con il quale funzionano.

Come noto, Autostrade per l’Italia era stata condannata a rimuovere e distruggere tutti i Tutor esistenti sulla rete autostradale, dopo che il giudice aveva riconosciuto una piccola azienda di Greve in Chianti, la Craft, come titolare del brevetto del sistema di controllo della velocità.

Autostrade per l’Italia aveva replicato in un primo momento specificando che il Tutor non sarebbe stato rimosso ma sostituito immediatamente con un altro sistema.

Detto, fatto!

25 Luglio 2018 · Patrizio Oliva

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Tutor autostradali velox - Day off: spenti i dispositivi?
In merito a questa domanda, riguardo il brevetto copiato e la conseguente sentenza che chiedeva la rimozione dei tutor dalle autostrade, non se ne è saputo più nulla. Ci sono stati sviluppi nella vicenda? ...

Tutor autostradali addio - Ma adesso che succede?
Dopo la decisione di spegnere i tutor sulle autostrade, per la questione inerente alla copia del brevetto, ho paura che sulle strade extraurbane, adesso, ci sia il far west. Viaggio spesso per lavoro e non vorrei incappare in automobili lanciate a 200 km/h. Insomma, si sta facendo qualcosa per ovviare al problema? ...

Tutor autostradali: il brevetto è stato copiato - Gli strumenti andranno rimossi?
Ho letto su Facebook che c'è stata una sentenza che ha dichiarato che il brevetto, il quale ha reso possibile l'installazione dei tutor per la rilevazione della velocità in autostrada, è stato copiato è che quindi questi strumenti andrebbero rimossi. E' vero? Cosa accadrà ora? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Tutor autovelox sulle autostrade: il ritorno – Ecco cosa cambia