Tutela della casa di mia moglie in regime di comunione dei beni

Non ho fatto la separazione dei beni perché sapevo di dover pagare una certa somma, ed ero e sono intento a pagarla, ma non pensavo di avere altri debiti sinceramente.

Ultima cosa il notaio mi ha appena lasciato i documenti dell'atto d acquisto alla fine c'è un foglio AGENZIA DELL'ENTRATE con scritto casa proprietà 1/1 di.. Nome di mia moglie e poi affianco bene personale. Se l'ente creditore fa una verifica e legge quest'atto mica puo far qualcosa?

Sua moglie ha acquistato una casa con soldi ricevuti da una donazione del proprio figlio. Si tratta dunque di un bene personale, che non può rientrare nella comunione. Il notaio ha fatto un ottimo lavoro e non poteva essere altrimenti. Quando bisogna tutelare i propri beni non si può improvvisare, per risparmiare, al massimo, qualche migliaio di euro.

14 luglio 2012 · Rosaria Proietti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Visure catastali » Ecco come farle comodamente da casa e gratis
Da un po' di tempo a questa parte, è diventato più facile effettuare visure catastali di terreni e fabbricati grazie al servizio offerto gratuitamente dall'Agenzia delle Entrate attraverso il proprio sito internet. A partire dal 31 marzo 2014, infatti, è disponibile il servizio telematico "Consultazione personale": si tratta della consultazione della ...
Regime di comunione dei beni - Immobile costruito su un terreno di proprietà esclusiva di uno dei coniugi
Il codice civile (articolo 177, comma 1, lettera a) stabilisce che costituiscono oggetto di comunione gli acquisti compiuti dai coniugi insieme o separatamente durante il matrimonio, ad esclusione di quelli relativi a beni personali. Confluisce, dunque, immediatamente, nel patrimonio comune l'acquisto che i coniugi effettuino congiuntamente. In regime di comunione ...
Agevolazioni prima casa » coniuge in regime di comunione - titolari di nuda proprietà ed altro
Coniuge in regime di comunione legale Nel caso in cui due coniugi, in regime di comunione legale, acquistino un appartamento da adibire ad abitazione principale, ma solo uno dei due possiede i requisiti soggettivi per fruire dell'agevolazione prima casa - in quanto, per esempio, l'altro ha già fruito dell'agevolazione in ...
Agevolazioni fiscali prima casa - In regime di comunione dei beni, per fruire del beneficio, è sufficiente che uno solo dei due coniugi trasferisca la residenza nel Comune in cui è ubicato l'immobile acquistato
In tema di agevolazioni fiscali per l'acquisto della prima casa, l'acquirente si obbliga a trasferire la propria residenza entro diciotto mesi dal rogito notarile nel Comune in cui l'immobile è ubicato. Tuttavia, come hanno ribadito i giudici della Corte di cassazione (sentenza 1494/16) il requisito della residenza, nel caso di ...
Convivenza more uxorio - non è applicabile il regime di comunione dei beni fra coniugi
La convivenza more uxorio è legata a doppio filo al concetto di famiglia di fatto. Con l'espressione famiglia di fatto deve intendersi l'unione tra due persone, anche dello stesso sesso, che convivono come in un matrimonio. La Corte d'Appello di Milano, infatti, ha esteso la nozione legale di conviventi more ...

Briciole di pane

Altre info



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca