Tutela della casa di mia moglie in regime di comunione dei beni

Non ho fatto la separazione dei beni perché sapevo di dover pagare una certa somma, ed ero e sono intento a pagarla, ma non pensavo di avere altri debiti sinceramente.

Ultima cosa il notaio mi ha appena lasciato i documenti dell’atto d acquisto alla fine c’è un foglio AGENZIA DELL’ENTRATE con scritto casa proprietà 1/1 di.. Nome di mia moglie e poi affianco bene personale. Se l’ente creditore fa una verifica e legge quest’atto mica puo far qualcosa?

Sua moglie ha acquistato una casa con soldi ricevuti da una donazione del proprio figlio. Si tratta dunque di un bene personale, che non può rientrare nella comunione. Il notaio ha fatto un ottimo lavoro e non poteva essere altrimenti. Quando bisogna tutelare i propri beni non si può improvvisare, per risparmiare, al massimo, qualche migliaio di euro.

14 Luglio 2012 · Rosaria Proietti

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Tutela per la casa comprata da mia moglie in regime dei beni (2)
Mi riferisco alla domanda linkata: curiosando su questo sito ho avuto già modo di leggere tutti i punti da lei elencati, ma non riesco a capire ancora se i soldi di mio figlio dati a mia moglie possano essere considerati soldi di spettanza prettamente personale di mia moglie. Scusi ancora ma anche questo punto non mi è chiaro: in caso di debiti, i creditori possono rifarsi sui beni in comuni­one, solo se i beni riguardano pesi e oneri gravanti sui beni comuni al momento dell'acquisto (mutui, ipoteche, ecc.). Vale anche per i debiti? In parole povere volevo sapere da lei ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Tutela della casa di mia moglie in regime di comunione dei beni