Truffa telefonica falsi agenti TIM - Come avviene e come difendersi?

L'altro giorno sono stato contattato da un sedicente operatore della TIM, che mi informava di un'insolvenza per una bolletta: dopo avermi chiesto i dati della fattura e altre informazioni, ha attaccato dicendomi di richiamarmi dopo alcune verifiche.

Dopo qualche ora, ho scoperto di essere stata truffata e sembra che la stessa cosa sia capitata anche ad altri.

Come difendersi da questi furfanti?

Si apre un nuovo fronte nel campo delle truffe telefoniche: da qualche giorno arrivano telefonate da sedicenti operatori TIM, per le quali le associazioni di consumatori hanno già raccolto decine di segnalazioni quotidiane.

In questa fattispecia, guadagnato il vostro interesse, l'operatore informa dell'insolvenza verso il pagamento di una bolletta.

Così, chiede di verificare l'ultima fattura presente in casa, rinforzando la vostra fiducia, confermando il fatto che sia una vera telefonata Tim, poiché snocciola dati relativi alla vostra linea di telefono.

Alle vostre rimostranze, vi chiede il numero cliente e, attenzione, il vostro IBAN con la scusa di dover controllare.

Dopo v’informeranno che le condizioni contrattuali che avete sono ormai superate e che dovete procedere alla stipula di un nuovo contratto.

È un telefonata-truffa articolata e spesso non è facile da evitare.

Spesso, infatti, ci sentiamo frustrati al telefono e, con lo voglia di finirla nel più breve tempo possibile, dicendo sì a qualunque proposta.

I criminali lo sanno e hanno casse di pazienza per cuocervi a puntino.

Lo scopo dell'operatore-truffatore è semplice: fare un pò di sano phishing per con i vostri dati essenziali.

In particolare, fornire l'IBAN e il codice migrazione che trovate in bolletta vi mettono a rischio, poiché potreste finire nelle mani di chissà quale operatore telefonico senza saperne nulla.

Gli operatori, quelli veri,non sono particolarmente interessati a lavorare contro queste truffe e, quindi, quando arriva loro una comunicazione di distacco linea da parte vostra, non si pongono assolutamente il problema di controllare se è vero.

Basterebbe una chiamata, ma non la fanno praticamente mai. Eseguono e basta, e voi siete migrati verso altri lidi.

In conclusione, non dimenticate mai di evitare la comunicazione dei vostri dati personali (nemmeno il nome e cognome) al telefono.

Il vostro gestore della linea telefonica ha già tutto e non c'è bisogno, per nessun motivo, di richiederveli (figuriamoci l'IBAN).

24 luglio 2018 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - truffe

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Il furto di identità - cosa è, come avviene e come difendersi
Cosa è il furto di identità Si ha un furto di identità quando un'informazione individuale, relativa ad una persona fisica o ad un'azienda è ottenuta in modo fraudolento da un criminale con l'intento di assumerne l'identità per compiere atti illeciti. Come avviene il furto di identità? Ecco alcuni dei modi ...
Falsi monetari: come difendersi - il vademecum della GdF
Toccare, guardare e muovere: possono riassumersi così le raccomandazioni che gli investigatori delle Fiamme gialle danno ai cittadini che chiedono come proteggersi dal denaro falso. La premessa è che la quasi totalità delle contraffazioni sia "riconoscibile con alcuni semplici accorgimenti. In particolare, "raffrontare la banconota con una sicuramente genuina" e ...
Difendersi in Tribunale senza legale » Quando e come è possibile
Nel nostro Paese, per poter effettuare una causa davanti a un qualsiasi Tribunale l'assistenza di un legale iscritto all'albo è obbligatoria. Solo d'innanzi al Giudice di Pace è possibile stare in giudizio personalmente, ma ci sono dei limiti e dei parametri da rispettare. Faremo chiarezza nel proseguo dell'articolo. Per potersi ...
Recupero crediti » Come difendersi dagli abusi e dalle scorrettezze?
Stanno aumentando, nel nostro Paese, sempre di più le denunce contro le agenzie di recupero crediti che praticano lo stalking creditizio: ovvero abusi e scorrettezze verso il debitore per il recupero delle somme insolute. In questo articolo, vi spieghiamo come difendersi. Siamo, da un bel pò , purtroppo, in tempo di ...
Vendita a distanza » Come difendersi dalle scorrettezze con l'Antitrust
A partire da giugno 2014, sarà possibile segnalare all'Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (Agcm), tramite posta ordinaria, fax o posta, la violazione di alcune norme che regolano la vendita di beni o servizi effettuata a distanza oppure fuori dai locali commerciali. Avete acquistato, senza volerlo realmente, qualche prodotto ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca