Ricevi uno squillo sul cellulare da un numero estero? – Non richiamare: è una truffa

Ho ricevuto uno squillo da un numero estero, con prefisso +383, così, insospettito, ho richiamato e sono stato rimandato più volte ad altri numeri: solo dopo qualche ora mi sono accorto che il conto sulla mia Sim era stato prosciugato.

Sapete di cosa si tratta? E’ una truffa?

Oramai sono innumerevoli e sempre più fantasiose le truffe, perpetuate tramite gli smartphone, che i consumatori subiscono ogni giorno: il nuovo pericolo sembra arrivare, adesso, da squilli effettuati da numeri telefonici con prefisso estero.

La polizia postale, infatti, ha emesso un comunicato con cui invita a fare molta attenzione alle chiamate con prefisso estero, soprattutto +216 (Tunisia) +373 (Kosovo) +383 (Moldavia), poiché potrebbe trattarsi di una truffa.

Infatti, l’ultima trovata per rubare il vostro credito telefonico comincia con un semplice squillo: quando, poi, proverete a rispondere o richiamare il numero in questione, verrà automaticamente inserito sul vostro piano tariffario un abbonamento ad un sito di giochi.

Settimanalmente, vi verranno detratti 7 euro dal vostro smartphone, e non sarà possibile disdire tale abbonamento.

Non e una certezza, ma in tali circostanze vi è anche il rischio di farsi copiare persino l’elenco dei contatti in pochissimi secondi.

Ciò poiché, i dati sensibili, spesso presenti in tutti gli smartphone, per comodità e praticità, come quelli del conto banca o i dati della carta di credito sul telefono, con una semplice risposta al telefono, potrebbero infatti essere clonati ed utilizzati in tempi rapidi.

Oltretutto, la provenienza dall’estero dei malintenzionati renderebbe anche difficili le indagini e l’individuazione dei colpevoli, nonostante gli incaricati stiano facendo un ottimo lavoro per sciogliere i nodi del caso.

19 Dicembre 2018 · Gennaro Andele

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Studenti e stagisti - Attenzione alla truffa degli affitti a New York
Ho appena finito l'Università e mi sto apprestando a partire per New York per completare uno stage di sei mesi: è da tempo che cerco una sistemazione ma gli affitti sono alle stelle e le regole per gli inquilini molto ferree. Su un sito, però, mi sono imbattuto in un annuncio dove venivano proposti degli appartamenti in un grattacielo da poco ristrutturato a prezzi imbattibili, sui seicento euro mensili. Continuando a parlare tramite e-mail con l'agenzia, però, mi è sembrata sospetta la fretta dell'interlocutore e la mancanza di richiesta di garanzie. Quando mi è stato chiesto un anticipo di 2.500 ...

Phishing - In caso di addebiti su conto corrente non autorizzati l'istituto di credito deve rimborsare?
Qualche giorno fa, visualizzando la lista delle operazioni recenti eseguite sul mio conto corrente mi sono accorto di alcuni strani addebiti per dei bonifici eseguiti: ho subito pensato si trattasse di phishing o similiare. Ciò poiché, innanzitutto Il beneficiario dei bonifici è un soggetto sconosciuto. La banca non mi ha informato di nulla, ne con sms ne con e-mail. Per fortuna mi sono accorto di tutto prima che il conto venisse prosciugato. Se me ne fossi accorto in tempo, grazie ad un avviso, avrei potuto agire prontamente, ad esempio cambiando la password o altro. Vorrei chiedervi, ho diritto ad un ...

Pubblica amministrazione: portale NoiPA - Occhio alla truffa di Natale
Sono un dipendente pubblico, e sono molto preoccupato perché mi è stato riferito che il portale della pubblica amministrazione, Noipa, è stato colpito da un serio attacco hacker di tipo phishing. Di cosa si tratta? C'è da preoccuparsi? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Ricevi uno squillo sul cellulare da un numero estero? – Non richiamare: è una truffa