Traduzione documenti da presentare all'Agenzia delle Entrate - Che procedura seguire?

Devo presentare dei documenti all'AdE in norvegese: li posso tradurre io e farli asseverare dal consolato di Oslo, oppure devo necessariamente far fare una traduzione giurata?

I giudici della Corte di cassazione (sentenza 12525/2015) hanno stabilito che nel contenzioso tributario la lingua italiana è obbligatoria per gli atti processuali in senso proprio e non anche per i documenti prodotti dalle parti, relativamente ai quali il giudice ha la facoltà, e non l'obbligo, di procedere alla nomina di un traduttore ex articolo 123 del codice di procedura civile.

Quindi se il contenzioso con l'Agenzia delle entrate è ancora in fase di ricorso amministrativo e non giudiziale, potrà senz'altro utilizzare la traduzione asseverata dal consolato. Successivamente, qualora la controversia approdasse in Commissione Tributaria Provinciale, il giudice adito procederà, eventualmente, alla nomina di un traduttore consulente tecnico d'ufficio nel caso in cui l'ADE dovesse contestare il contenuto della traduzione da lei prodotta o il giudice stesso dovesse ritenere la traduzione non idonea.

9 febbraio 2017 · Paolo Rastelli

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

Agenzia delle entrate

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Mutuo - i documenti da presentare alla banca e l'istruttoria
Una delle domande più frequenti alle quali mi capita di rispondere (online e non) parlando di mutui immobiliari è relativa a quali documenti bisogna presentare ad una banca per richiedere il mutuo. Molto spesso, anche nella forma “Possono chiedermi questo (estratto conto, redditi pregressi, situazione familiare, ecc…) per scegliere se ...
Definizione agevolata bis delle cartelle esattoriali dell'Agenzia delle Entrate-Riscossione » 6 cose da sapere assolutamente
In merito alla definizione agevolata (o rottamazione) bis delle cartelle esattoriali proposta dall'Agenzia delle Entrate-Riscossione, vi proponiamo sei possibili domande che la maggior parte di voi si sta chiedendo: ecco le risposte che cercavate da tempo. Non ho pagato la prima (o unica) rata di luglio, né la seconda di ...
I documenti contabili non esibiti o non trasmessi a richiesta del fisco in sede di verifica non possono essere poi utilizzati in un eventuale contenzioso tributario
Le notizie ed i dati non addotti e gli atti, i documenti, i libri ed i registri non esibiti o non trasmessi in risposta agli inviti dell'Ufficio non possono essere presi in considerazione a favore del contribuente, ai fini dell'accertamento in sede amministrativa e contenziosa: per rifiuto di esibizione si ...
Presentare la dichiarazione dei redditi per conto del defunto comporta accettazione tacita dell'eredità
Il diritto di accettare l'eredità si prescrive in dieci anni e il termine decorre dal giorno dell'apertura della successione. Tuttavia, i chiamati che hanno rinunciato all'eredità possono sempre accettarla, anche tacitamente, se non è già stata acquistata da altri chiamati e senza pregiudizio per i diritti acquisiti da terzi sui ...
Risarcimento danni per auto danneggiata » Ecco la procedura da seguire
Risarcimento danni per auto danneggiata » Una brutta sorpresa Uscite di casa per andare a lavoro ed ecco la sorpresa: l'auto è rigata, i tergicristalli sono rotti e gli specchietti danneggiati. La prima domanda sorge spontanea: chi è stato? Beh, il colpevole potrebbe essere una persona molto vicina a voi, ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca