Terreno seminativo irriguo in eredità

Argomenti correlati:

Se ho ereditato, per rifiuto eredità dei miei fratelli, circa 23 ettari di terreno seminativo irriguo, devo per forza essere una coltivatrice diretta? Con regolare iscrizione alla Camera di commercio e partita Iva come ditta individuale?

Io al momento dell’eredità ero disoccupata, il mio era un passato di bracciante agricola. Incorro in sanzioni se non ho la categoria di coltivatrice diretta? O posso essere imprenditrice agricola a titolo principale?

La qualifica di imprenditore agricolo le consentirebbe di fruire di agevolazioni fiscali per le imposte (di registro, ipotecaria, catastale) da versare in occasione dell’accettazione dell’eredità. Ad esempio, un coltivatore diretto paga imposta di registro e ipotecaria in misura fissa, mentre un soggetto senza qualifica professionale deve versare imposta di registro pari al 15% del valore catastale del terreno e imposta ipotecaria del 2%.

8 Luglio 2018 · Giorgio Valli

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Accettazione surrogata dell'eredità da parte del creditore a fronte della rinuncia del debitore - Come il creditore può costringere il proprio debitore ad accettare o rinunciare all'eredità a cui è chiamato
Ho contratto dei debiti con dei privati e da poco è venuta a mancare mia madre che ha lasciato l'appartamento di famiglia a me e i mie fratelli, se rinunciassi all'eredità il creditore potrebbe impugnare tale rinuncia, se accettassi l'eredità sarei aggredibile direttamente. Sono dunque rimasto inerte dopo aver fatto la sola dichiarazione di successione all'Agenzia delle Entrate nei termini e per non incorrere in sanzioni. Potrebbe il mio creditore accettare l'eredità in mia vece, ai sensi dell'art. 2900 del codice civile ,in quanto i presupposti per la surroga previsti dal codice civile sono l'inerzia del debitore nell'esercitare diritti di ...

Possibilità di fare una rinunzia all'eredità
Mio suocero titolare di una impresa individuale muore lasciando dei crediti e dei debiti agli eredi (moglie e 4 figli). La moglie apre dopo una settimana circa la sola partita iva con l'intestazione Eredi di ..... al fine di potere incassare i crediti e pagare i debiti che non vengono totalmente estinti. La vecchia ditta individuale e succesivamente la ditta Eredi di.... vengono chiuse nello stesso anno, facendo il passaggio di mezzi tramite fattura di vendita ad una terza ditta costituita da parte di 2 eredi maschi che a loro volta si fanno il passaggio dei mezzi per potere lavorare. ...

Azione di riduzione per lesione della quota di legittima dell'eredità - eredità disponibile, eredità relitta e donatum
A tutela dell'interesse generale alla solidarietà familiare, l'ordinamento giuridico prevede che i più stretti congiunti del de cuius hanno il diritto di ottenere, anche contro la volontà del defunto e in contrasto con gli atti di disposizioni dallo stesso posti in essere, una quota di valore del patrimonio ereditario e dei beni donati in vita dal defunto stesso (diritto di legittima o di riserva). La legge configura così una successione necessaria, in forza della quale le disposizione del defunto lesive della quota di legittima, pur non essendo invalide, sono tuttavia soggette a riduzione, sono cioè suscettibili, su domanda del legittimario ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Terreno seminativo irriguo in eredità