Tempi per la notifica di una cartella esattoriale per IRPEF non versata


A seguito di un controllo della mia posizione debitoria nei confronti dell’Agenzia delle Entrate, ho scoperto che nel 2018 è stata emessa una cartella esattoriale di circa 1500 euro, per IRPEF non versata nel 2015 oltre oneri e spese. Tale cartella a tutt’oggi non mi è stata notificata.

Premesso che a gennaio 2013 sono stato licenziato e non ho altri redditi, che fino ad allora ho regolarmente pagato le tasse, mi è sembrato strano che l’AdE mi contesti il mancato versamento di un’imposta che grava su di un reddito che all’epoca era inesistente.

Poiché, come detto la cartella non è stata ancora notificata, fermo restando che farò in ogni caso opposizione, vorrei sapere se detto atto potrà essere sempre notificato per il solo fatto di essere stato inserito nell’estratto conto che mi riguarda oppure esistono tempi oltre i quali il diritto dell’AdE decade o si prescrive per tale tipologia di imposta?

La cartella di pagamento relativa alle somme dovute in base agli accertamenti degli uffici deve essere notificata entro il 31 dicembre del secondo anno successivo a quello in cui l’accertamento è divenuto definitivo.

Per i periodi d’imposta fino al 2015, gli avvisi di accertamento devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quarto anno successivo a quello in cui è stata presentata la dichiarazione ovvero, nei casi di omessa presentazione della dichiarazione o di dichiarazione nulla, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione avrebbe dovuto essere presentata.

2 Agosto 2019 · Giorgio Valli



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Tempi per la notifica di una cartella esattoriale per IRPEF non versata