Tariffazione bolletta telefonia mobile da mensile a 28 giorni – Stop alle multe per le compagnie: ma i rimborsi restano

Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!



Ho letto su Facebook che per la questione della tariffazione mobile da 31 a 28 giorni perpetuata dalle compagnie telefoniche sono state sospese le multe alle aziende.

E’ vero o si tratta di una fake news?

Sarebbe l’ennesima beffa per noi utenti.

Sembra non finire mai la lunga vicenda delle tariffazioni delle bollette telefoniche, riguardo al mobile, dapprima spostate da mensile a 28 giorni e poi ritornate a regime: sembravano essere confermate, infatti, le sanzioni alle compagnie con l’obbligo di rimborso entro al 31 Dicembre 2018.

Ma c’è una novità.

A sorpresa, infatti, Il Tar del Lazio ha annullato le multe comminate dall’Agcom a Tim, Vodafone, Wind Tre e Fastweb per le bollette a 28 giorni, obbligando, comunque, le compagnie a ristorare i consumatori dei giorni erosi

Le sanzioni ammontavano a ben 1,1 milioni di euro a testa, per un totale di 4,4 milioni.

Le compagnie dovranno comunque adempiere alle delibere dell’Agcom e rimborsare i loro clienti entro il 31 dicembre, ma non saranno sanzionate.

Una vittoria a metà.

C’è però da dire che, anche se è una vergogna che il Tar abbia annullato la multa alle compagnie telefoniche, se le compagnie telefoniche, senza alcun pudore, decideranno di ricorrere al Consiglio di Stato, ora non riusciranno più ad evitare i rimborsi entro il 31 dicembre ed i clienti potranno finalmente riavere il maltolto.

22 Novembre 2018 · Giovanni Napoletano



Condividi e vota il topic


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Vota il topic se ti è stato utile

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Tariffazione bolletta telefonia mobile da mensile a 28 giorni – Stop alle multe per le compagnie: ma i rimborsi restano





Fai in modo che lo staff di indebitati.it possa continuare ad offrire consulenze gratuite. Dona ora!