Telefonia - Tra rimodulazioni e rincari si prevede un'estate di fuoco per i consumatori

Mi è arrivato un messaggio da Wind in cui vengo avvertito che la mia promozione sarà aumentata di due euro a partire dal 16 Giugno: è la seconda volta che succede in un anno.

L'unica possibilità che ho, come sempre, è quella di recedere dall'offerta e passare ad altro operatore.

Un mio amico, però, mi ha detto che anche con Tim è la stessa cosa.

Sono previsti rincari anche per altri operatori?

Purtroppo, il settore della telefonia mobile e fissa si prepara a rendere piuttosto salata l'estate dei suoi clienti, poiché pare sia in arrivo un'onda di aumenti tariffari e di rimodulazioni che dovrebbero riguardare tutti i principali operatori telefonici.

Guardando nello specifico ai rincari che starebbero per abbattersi sui numerosi utenti della telefonia, per il mobile si dovrebbe partire con una rimodulazione di Tim attesa per il 13 giugno e rivolta a coloro che stanno usufruendo di un'offerta ormai fuori commercio, con un aumento del costo di 1,99 euro al mese a partire dal primo rinnovo.

I piani promozionali colpiti dovrebbero essere in particolare Tim Ten Go, Tim Planet Go e Tim Special Old.

La clientela della Tim che andrà incontro a queste modifiche dovrebbe poter accedere ad un pacchetto contenente minuti illimitati a tempo indeterminato o 20 Giga al mese per un anno dal momento dell'attivazione, contattando il numero gratuito 409168, oppure utilizzando l'app MyTIM.

Novità poco piacevoli in arrivo anche da Wind Tre.

In questo caso la data da segnare in rosso sul calendario (o sul proprio dispositivo mobile) sarebbe quella del 16 giugno quando per i titolari di Wind Smart dovrebbe giungere un rincaro di circa 2 euro in più mensili.

L'utenza raggiunta da questo «costoso» adeguamento dovrebbe avere l'opportunità di integrare la Wind Smart gratuitamente con 50 Giga mensili in più, oppure con telefonate senza limiti per un anno.

Basterebbe inviare un SMS al 40400 con il messaggio di testo OK50 o OKVU (a seconda della propria preferenza) entro il 31 luglio.

Ancora peggio potrebbe andare a coloro che hanno sottoscritto una promozione con Tre, che sempre dal 16 giugno sarebbe in procinto di aumentare addirittura di 3 euro mensili a partire dal primo rinnovo.

Stando ad alcune indiscrezioni pare che Play 30 Plus sia destinata a salire da 4,99 a 7,99 euro, seguita da alcuni pacchetti Play 30 Unlimited che passerebbero da 6,99 a 9,99 euro al mese.

A fronte di questi probabili rincari, verrebbe concessa l'opportunità di ampliare il piano tariffario con 50 Giga in più mensili, scrivendo al 40100 OKGIGA entro il termine ultimo del 31 luglio.

Non verranno risparmiati da questa stangata dal mondo della telefonia gli utenti Vodafone, alcuni dei quali vedranno lievitare il costo delle rispettive promozioni di 1,98 euro ogni 30 giorni, anche in questa circostanza a partire dal momento del primo rinnovo.

Pare che le promozioni interessate da questa rimodulazione siano Vodafone Special Minuti 50 Giga e Vodafone Special 1000 4GB.

I clienti destinati ad andare incontro a questi aumenti, dal 10 giugno potrebbero introdurre nel proprio numero Extra 20 Giga, che mette a disposizione 20 Giga mensili di traffico dati aggiuntivo

Ovviamente gli aumenti tariffari e le rimodulazioni dovrebbero abbattersi anche sul traffico dati per SIM.

A partire dal 1° giugno, l'azienda Tre sarebbe pronta a rivedere verso l'alto le promozioni Super Internet 5GB, Super Internet Summer, Super Internet 10GB e Super Internet 20GB che dovrebbero costare 2 euro in più mensili.

Tuttavia, entro il 16 giugno dovrebbe essere possibile, sui numeri colpiti da questi rincari, richiedere 30 Giga al mese in più di cui usufruire a tempo indeterminato.

Inoltre, il 14 luglio giungeranno importanti cambiamenti per il piano Internet Abbonamento di Vodafone che costerà 5 euro mensili e metterà a disposizione anche 5 Giga Free che permetterà di utilizzare ogni mese 5 Giga di traffico internet per la telefonia mobile.

Sembra, tuttavia, che la promozione non debba scattare in automatico, ma che debba essere richiesta esplicitamente dall'utente collegandosi al sito web dell'azienda inglese.

Nemmeno quelli che hanno sottoscritto un contratto di rete fissa con Tim, Wind e Vodafone dovrebbero essere esenti dagli incrementi dei prezzi in arrivo per le prossime settimane.

Ad esempio, per quanto concerne Wind, a partire dal 5 giugno la promozione Noi Unlimited+ sarebbe destinata ad aumentare di 2 euro al mese.

Tim, invece, sarebbe in procinto di far scattare dal 1° luglio un rincaro di 1,90 euro mensili per le tariffe Tutto Voce e Voce Senza Limiti.

Per quanto concerne Vodafone, la situazione sarebbe ancora più intricata, con ben 3 rimodulazioni in arrivo: innanzitutto, dal 7 luglio i clienti che hanno attivato dal 25 marzo al 30 novembre 2018 i piani Internet Unlimited, Internet Unlimited+, Internet & TV Sport, Vodafone One e Vodafone One Pro TV, dovrebbero vedere le rispettive fatture gonfiarsi di 2,99 euro ogni 30 giorni.

Dal 15 luglio lo stesso rincaro riguarderebbe anche gli utenti che hanno firmato un accordo con il marchio TeleTu, esclusa la Pubblica Amministrazione e chi ha in essere le offerte Per Sempre oppure i piani a consumo.

Infine dal 1° agosto tutti coloro che prima del 25 marzo 2018 hanno aderito a delle offerte Vodafone per rete fissa (di cui al momento non si conoscono ancora i dettagli) dovrebbero far fronte a dei rincari variabili da 0,89 euro a 2,99 euro mensili.

Si ricorda che i clienti che riscontreranno una rimodulazione o modifica unilaterale delle offerte siglate con Vodafone, Wind o Tim, potranno recedere dal contratto e cambiare eventualmente operatore di telefonia gratis solo se vi provvederanno fino al giorno precedente l'inizio della variazione.

31 maggio 2019 · Giovanni Napoletano

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - telefonia internet social e pay tv

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca