Telefonia mobile – Costo massimo di chiamate e sms imposto da UE?

Per quanto riguarda i costi della telefonia mobile, ho letto di sfuggita che è stato fissato un tetto per gli importi di chiamate ed sms.

Cosa sta cambiando, insomma?

L’UE (Unione Europea) ha stabilito un tetto massimo per quanto riguarda i costi di telefonate ed SMS all’interno dei paesi componenti.

Il provvedimento impone una progressiva riduzione delle tariffe.

Fino a qualche tempo fa infatti, una tale opportunità non era affatto così scontata.

Viaggiare in un altro Paese in Europa implicava una spesa maggiore anche per le comunicazioni mobili, che avevano una tariffa più elevata e spesso costringevano gli utenti ad attivare specifici pacchetti per l’estero.

Dall’anno scorso poi, sono stati aboliti i costi del cosiddetto roaming, e chi viaggia in un altro Paese dell’Unione può ora utilizzare la propria tariffa nazionale per chiamate, sms e traffico dati.

Ora, un ulteriore passo in avanti, a favore dei consumatori.

Dunque, si è raggiunto un accordo tra il Parlamento e il Consiglio Ue per approvare una serie di nuovi provvedimenti sulle telecomunicazioni che prevedono, tra le altre cose, misure per incentivare gli investimenti su fibra ottica e 5G.

Tra le tante cose, come detto, fissato un costo massimo al minuto per le chiamate verso un altro stato dell’Unione.

Si passa dall’attuale range che oscilla dai 5 agli 80 centesimi (escluso lo scatto alla risposta) a un massimo di 19 centesimi al minuto.

Le nuove misure prevedono poi un costo di non più di 6 centesimi di euro per ogni SMS.

L’accordo raggiunto stanotte dovrà ora essere approvato ora dagli stati membri e dal Parlamento prima di poter entrare in vigore, probabilmente nei prossimi mesi.

6 Giugno 2018 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Scarsa trasparenza nella telefonia mobile - Vodafone multata da Agcom
Ho letto il vostro articolo sul blog riguardo alla scarsa trasparenza e alle informazioni fuorvianti che gli operatori di telefonia mobile adottano a danno di noi consumatori: a causa di costi extra non dichiarati, infatti, è la terza volta che cambio gestore. Possibile che nessuno faccia niente? ...

Fatturazione telefonia mobile a 28 giorni - Ora l'Agcom dispone il rimborso agli utenti?
In merito alla super truffa messa in atto dalle compagnie di telefonia mobile, cambiando la tariffazione da 30 a 28 giorni, e poi riportandola a regime, ma aumentando i prezzi, se ne sono dette tante. Ho letto sul giornale però, che c'è stata una recente delibera che obbligherebbe di rimborsare gli utenti. Di cosa si tratta? Sapete dirmi qualcosa in più? ...

Telefonia mobile e costi nascosti in bolletta - Dilaga il fenomeno della scarsa trasparenza
E' più di una volta che cambio gestore di telefonia mobile ma poi vengo costretto a disdire poiché, per mala informazione (voluta o meno) mi ritrovo a pagare costi extra su cui non ero stato avvertito. Insomma, c'è sempre qualche costo nascosto che gli operatori si "dimenticano" di contabilizzare nell'offerta. E' lecito questo atteggiamento? Si può fare qualcosa? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Telefonia mobile – Costo massimo di chiamate e sms imposto da UE?