Telefonia – Aumento delle bollette a causa di direttiva europea?


Ho comprato uno smartphone con una nota azienda di telefonia che mi permetteva, tramite addebito bancario Rid, di pagare lo smartphone e il traffico voce dati mensilmente ad una certa tariffa.

Qualche giorno fa, la compagnia mi ha inviato un sms che mi avvertiva di una possibile rimodulazione dell’offerta.

Cosa sta accadendo?

L’aumento del canone è causato da una norma inserita nel decreto legislativo che recepisce la nuova direttiva europea sul codice delle Comunicazioni elettroniche: dunque, in arrivo una stangata sulle bollette di telefonia fissa e mobile dei consumatori che usufruiscono di offerte attraverso le quali, sul canone mensile, viene spalmato anche il costo dell’ultimo modello di smartphone o del modem.

A determinare questo aumento è l’effetto di una norma inserita nel decreto legislativo che recepisce la nuova direttiva europea sul codice delle Comunicazioni elettroniche.

Il testo, che sarà esaminato in Parlamento, prevede infatti che i contratti di telefonia, sia mobile che fissa, non potranno avere una durata superiore a 12 mesi mentre oggi il limite è di 24 mesi.

13 Settembre 2021 · Andrea Ricciardi



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Tutela del consumatore e risarcimento danni a persone e cose del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Telefonia – Aumento delle bollette a causa di direttiva europea?