Tassa rifiuti - inquilino non residente che non ha mai pagato niente

Dal 2009 al 2015 ho vissuto in un appartamento in affitto senza essere residente: adesso la proprietaria di casa sta prendendo la residenza in questo alloggio sulla quale però non risultano pagamenti degli anni precedenti. Io, non essendo residente, pensavo che la tassa arrivasse periodicamente alla proprietaria ma a lei non risulta alcun avviso.

Come comportarsi e quale è il giusto iter per pagare e sanare la situazione? Data la assenza di avvisi, c'è un periodo che cade in prescrizione?

Se è stato stipulato un contratto di locazione registrato presso l'Agenzia delle entrate, la cosa più lineare da fare è recarsi presso gli uffici comunali preposti alla riscossione della tassa dovuta per lo smaltimento dei rifiuti solidi urbani (TARI o TARSU) e denunciare la fine occupazione dei locali. Si pagano gli ultimi cinque anni più uno in assenza, come nel caso, della denuncia di inizio occupazione. Avrebbe pagato le medesime annualità anche se avesse vissuto nell'appartamento in questione per un decennio senza pagare la tariffa.

Con l'acquiescenza (versando entro sessanta giorni l'importo accertato dal Comune) otterrà anche un consistente sconto sulle sanzioni.

21 marzo 2016 · Ludmilla Karadzic

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

TARSU TARI TIA - mancata denuncia di inizio o fine occupazione
TARSU TARI TIA - prescrizione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Decadenza e prescrizione per la tassa sui rifiuti TARI (ex TARSU) » Differenze analogie e chiarimenti a riguardo
Nell'articolo che segue, vogliamo fornire al lettore istruzioni nell'ambito della prescrizione dei tributi locali, più precisamente per la tassa sui rifiuti (TARI), dei termini di decadenza per la notifica degli avvisi di accertamento e per la notifica della cartella esattoriale sempre relativamente ai tributi locali. Per cominciare, va precisato che ...
Tassa di circolazione per veicolo in leasing » A chi spetta l'onere
In caso di un'autovettura in uso tramite contratto di leasing, a chi spetta l'onere della tassa automobilistica, ovvero del cosiddetto bollo auto? In caso di automobile concessa in leasing, la tassa automobilistica deve essere pagata esclusivamente dall'utilizzatore dell'autovettura. Da ciò si evince che, in caso di mancato pagamento o morosità, ...
Tassa comunale sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani - Pillole
La tassa sullo smaltimento dei rifiuti solidi urbani è dovuta da chi, a qualsiasi titolo, occupa o conduce locali, a qualunque uso adibiti, esistenti nel territorio comunale. Per le famiglie la Tariffa Rifiuti (TA.RI.) viene calcolata in base ai metri quadrati dell'immobile compresi box/posto auto, cantine, soffitte, escluse le aree ...
Tassa rifiuti » Sconti e agevolazioni: la guida per il contribuente
In quali casi è possibile ottenere sconti o agevolazioni in merito all'onere del pagamento della tassa rifiuti tari? Scopriamolo nel prosieguo dell'articolo. In alcuni casi particolari, è possibile chiedere uno sconto dell'80% sulla Tari (tassa rifiuti). Infatti, se il servizio di raccolta della spazzatura non funziona adeguatamente o viene sospeso ...
Sgravio parziale o esenzione della tassa rifiuti » L'istanza va presentata ogni anno
Il contribuente, per poter ottenere lo sgravio parziale della tassa sui rifiuti (Tarsu), deve presentare l'istanza di riduzione al comune ogni anno, anzichè una sola volta. L'istanza per lo sgravio parziale della Tarsu va presentata annualmente. In mancanza, sono legittimi gli avvisi di accertamento del Comune al contribuente che ha ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca