Tarsu – decadenza e prescrizione

Desidero precisare che non ho omesso di presentare alcuna dichiarazione per il 2005 in quanto già iscritto a ruolo per gli anni precedenti ( su mia denunzia, senza che ad oggi sia intervenuta alcuna variazione )ed ho sempre pagato regolarmente fino al 2004 e dal 2007 ad oggi, cioè tutte le volte che mi è stato richiesto.

Mi sembra , invece, che il Comune abbia ritardato di adempiere i propri doveri di riscossione, (richiedendo solo il 27.12.2011 il pagamento per il 2005) e desideravo sapere se tale ritardo abbia fatto o meno maturare la decadenza o la prescrizione.

Evidentemente l’avviso per il 2005 era rimasto “in qualche cassetto”.

Ora, se lei ritiene che al suo caso possa applicarsi la normativa sulla decadenza per i tributi locali in vigore prima del gennaio 2007, allora il Comune non può richiederle la TARSU 2005 per decadenza dei termini triennali. E quindi ha senso un ricorso.

Se, invece, accetta di uniformarsi alla circolare MEF del marzo 2007, i cui estremi le ho già riportato, bisogna prendere atto che per il tributo del 2005 va applicata la normativa che prevede termini di decadenza quinquennali.

E qui lei dice: va bene, ma allora il tributo diventa inesigibile, perchè decaduto, al 31 dicembre 2010.

A mio parere la deduzione non è così automatica. Dovrebbe informarsi su cosa prevede il regolamento comunale per il pagamento della TARSU. In alcuni casi, infatti, la regolarizzazione può avvenire entro il 20 gennaio dell’anno successivo. Quindi la TARSU del 2005 avrebbe potuto anche essere pagata nel gennaio 2006. In questa circostanza il termine di decadenza si sposta al 31 dicembre 2011.

Infatti, a partire dal 1° gennaio 2007, per effetto della Legge 27 dicembre 2006, n. 296, articolo 1, comma 161, gli avvisi di accertamento in rettifica e d’ufficio devono essere notificati, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del quinto anno successivo a quello in cui la dichiarazione o il versamento sono stati o avrebbero dovuto essere effettuati.

E, quindi, se lei ritiene che il tributo per il 2005 avrebbe dovuto essere regolarizzato nel 2005, ha, ancora, tutte le motivazioni per proporre un ricorso.

Infine, lei scrive: sono tenuto a pagare anche se sono trascorsi più di 5 anni, senza mia colpa? … non ho pagato non avendo mai ricevuto prima d’ora alcun avviso o bollettino.

Mi sembra, a questo proposito, che il comune non le abbia richiesto sanzioni e dunque implicitamente ci sia un’ammissione di corresponsabilità.

9 Gennaio 2012 · Simonetta Folliero

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Decorrenza prescrizione TARSU
Il mio Comune mi ha inviato il 23/12/2011 un avviso di accertamento della TARSU per l'anno 2005 per non corretta denuncia della variazione dell'utenza che ho presentato nel 2001, accertando una maggiore superficie soggetta al tributo. Poichè l'avviso di accertamento deve pervenire entro il 31/12 del 5° anno successivo a quando la denuncia doveva essere fatta, mi chiedo poichè mi viene richiesto il tributo a decorrere dal 01/01/2005 la prescrizione quando cade? Infatti il regolamento comunale della TARSU prescriveva che la denuncia dovesse essere presentata al Comune entro il 20 Gennaio successivo all'inizio dell'occupazione o detenzione la denuncia dei locali ...

Tarsu non pagata quando va in prescrizione?
Sono possessore nello stesso comune di 3 box: recandomi in comune per alcune pratiche, mi è stato detto che da una verifica al computer non risulta pagata la Tarsu su 2 dei miei box, invece il terzo risulta iscritto nella cartella esattoriale dell'alloggio di mia moglie come pertinenza. Preciso che l'acquisto dei 2 box in oggetto è stato fatto nel 1995, mentre il terzo è stato acquistato nel 2006 e regolamente pagata la tarsu su cartella di mia moglie. Non ho ricevuto notifica in merito, ma solamente l'invito di recarmi in comune per discutere del problema e trovare soluzione per ...

Prescrizione Tarsu 2008
Può un comune far pervenire gli avvisi bonari di pagamento (targati equitalia e oltretutto senza timbro postale per evidenziare la data del ricevimento) Tarsu 2008 a Maggio 2014? Premesso che il mancato pagamento di questo avviso comporta l'arrivo della cartella esattoriale; L'articolo 1 comma 163 della legge 27 dicembre 2006, n. 296 recita che Per la riscossione coattiva dei tributi locali il relativo titolo esecutivo (cartella o ingiunzione) deve essere notificato al contribuente, a pena di decadenza, entro il 31 dicembre del terzo anno successivo a quello in cui l'accertamento è divenuto definitivo. Vorrei capire se il comune è decaduto ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Tarsu – decadenza e prescrizione