Suocera nel nucleo familiare ed esenzione ticket sanitario


Mia suocera, a partire dall’anno scorso (2 dicembre 2014) è venuta ad abitare nella nostra casa (mia e di mio marito). Se pensiamo a lei come persona anziana con una pensione bassissima visto che ha 83 anni avrebbe sicuramente diritto all’esenzione del ticket per l’assistenza sanitaria.

Se invece fa parte del mio nucleo familiare allora salta l’esenzione in quanto la somma dei redditi (miei e di mio marito) supera il tetto di 36 mila euro.

Posso o non posso chiedere l’esenzione del ticket per la mia suocera? Tengo a precisare che mio marito non ha chiesto la detrazione per familiare a carico.

I cittadini di eta’ superiore a sessantacinque anni, appartenenti ad un nucleo familiare con reddito complessivo non superiore a 36 mila e 151,98 euro, possono ottenere l’esenzione dal pagamento del ticket sanitario.

Per nucleo familiare deve intendersi quello rilevante a fini fiscali (e non anagrafici), costituito dall’interessato, dal coniuge non legalmente separato e dagli altri familiari a carico.

Per familiari a carico si intendono i familiari non fiscalmente indipendenti, vale a dire i familiari per i quali l’interessato gode di detrazioni fiscali, in quanto titolari di un reddito lordo inferiore a 2.840,51 euro.

Pertanto, se la pensione di cui beneficia, pur bassissima, supera la soglia dei 2.840,51 euro lordi annui, sua suocera potrà continuare a fruire dell’esenzione dal pagamento del ticket sanitario in quanto il suo nucleo fiscale non comprende il figlio e la nuora conviventi.

23 Febbraio 2015 · Ludmilla Karadzic



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?