Spesa al supermercato - Non si possono più utilizzare i sacchetti portati da casa?

Domanda di Anonimo
21 dicembre 2017 at 16:01

Sono una casalinga di 59 anni che provvede a fare la spesa per la mia numerosa famiglia una volta (e più) a settimana: siamo un nucleo di dieci persone.

Una mia amica che lavora in un supermercato mi ha raccontato che tra poco tempo non si potranno più utilizzare i sacchetti della spese portati da casa, ma che si potranno esclusivamente comprare in loco.

Calcolando l'incidenza di 5/10 centesimi a busta, per ogni spesa, all'anno è un balzello non da poco per le famiglie in difficoltà economica.

Inoltre, non rappresenta uno spreco? Le buste del supermercato sono usa e getta.

Risposta di Giovanni Napoletano
21 dicembre 2017 at 16:04

Purtroppo ciò che ha detto la sua amica corrisponde a realtà: dal 1 gennaio 2018 i sacchetti che al supermercato usiamo per frutta e verdura dovranno essere tutti in plastica biodegradabile e compostabile, ma solo usa e getta e sempre a pagamento.

Per gli alimenti sfusi, infatti, le buste riutilizzabili saranno bandite.

A mettere nero su bianco il divieto è una lettera con cui il ministero dell'Ambiente ha risposto ai dubbi della grande distribuzione: ambientalisti e persone attente al portafogli dovranno mettersi l'animo in pace.

Alternative non ce ne sono a quello che a tutti gli effetti appare l'ennesimo balzello a carico dei consumatori, nonostante in Europa ci siano supermercati in cui i sacchi riutilizzabili sono ammessi e incentivati anche per frutta e verdura.

A chiedere all'Italia di ridurre l'uso di sacchetti in plastica tradizionale è, come sempre, l‘Europa.


condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del forum iscriviti al feed RSS delle discussioni del forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore
tutela consumatore - sacchetti biodegradabili spesa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Impariamo a fare la spesa – Vademecum dell'acquisto alimentare
È consuetudine nei momenti di crisi economica ritrovarsi a discutere sul delicato tema dei prezzi dei prodotti di largo e generale consumo. Capita quando il costo della vita cresce, le disponibilità delle famiglie subiscono una perdita della capacità d'acquisto e non è possibile tagliare le uscite legate ai servizi primari ...
Irpef - detrarre le spese per asilo nido
Sono detraibili al 19% le spese sostenute dai genitori per il pagamento delle rette relative alla frequenza di asili nido da parte dei figli di età compresa tra i tre mesi e i tre anni. Il limite di spesa sul quale calcolare la detrazione è di 632 euro; pertanto, lo ...
Accesso ad internet - da giugno 2017 il cliente avrà diritto al rimborso se la velocità effettiva di navigazione risulterà inferiore a quella pubblicizzata dal provider
A partire dal giugno 2017, saranno vietate le tariffe roaming nell'Unione Europea (e nei Paesi dello Spazio economico Europeo - SEE) per le chiamate, per l'invio di messaggi di testo e per l'utilizzo di internet tramite dispositivi mobili. Intanto, a partire dal 30 aprile 2016, le maggiorazioni del roaming per ...
Dichiarazione dei redditi – Chi può utilizzare il 730 e chi può fare dichiarazione congiunta
I lavoratori dipendenti e i pensionati (in possesso di determinati redditi) possono presentare la dichiarazione con il modello 730. Utilizzare il modello 730 è vantaggioso, in quanto il contribuente:  non deve eseguire calcoli e pertanto la compilazione è più semplice;  non deve trasmettere il modello all'Agenzia delle entrate, poiché questa ...
Privacy e marketing: dal telefono al supermercato » Un vademecum a tutela dei consumatori
La privacy del cliente nel marketing, partendo dal supermercato fino alle vendite telefoniche: un utile vademecum a tutela dei consumatori. Alla base di ogni attività di impresa c'è la relazione positiva che un'azienda riesce a instaurare con la clientela, la qualità dei prodotti o servizi che offre, la possibilità di ...

Spunti di discussione dal forum

Sacchetti biodegradabili frutta e verdura – Portarseli da casa? Ecco il parere del Consiglio di Stato
In merito alla questione, che ha fatto molto scalpore, dei sacchetti biodegradabili per la spesa a pagamento, ho sentito dire che c'è stato un cambio di rotta: alcuni miei conoscenti mi hanno detto che è possibile, adesso, portarseli da casa. E' vero o si tratta di un'altra bufala?
Sacchetti biodegradabili a pagamento per la spesa – Come fare per aggirare questa odiosa legge?
Dopo l'approvazione della legge che ci obbliga a pagare i sacchetti biodegradabili per frutta e verdura (prima me li portavo da casa) sia io che molta gente, a quanto pare, siamo andati su tutte le furie. Non è tanto per il costo, ma quanto più per una questione di principio.…
Addio alle monete da 1 e 2 cent – Subiremo il solito aumento dei prezzi?
Sono una massaia romana che fa regolarmente la spesa, sia la mercato che al supermarket, per la sua numerosa famiglia. Ho letto sul giornale che da poco tempo non sono più disponibili le monete da 1 e 2 centesimi. I commercianti che faranno, dunque, arrotonderanno al rialzo come sempre? Saremo…
Nuova assunzione lavoro a tempo determinato – Chiedono scheda anagrafica lavoratore: cos’è?
Ho trovato, tramite un amico, un impiego presso un supermercato di una nota catena: mi sono presentato lì ieri per portare il solito curriculum vitae. Gli addetti alle risorse umane, però, mi hanno chiesto, in vista del secondo colloquio, di rimediare anche la mia scheda anagrafica del lavoratore. Non so…
Come aiutare un genitore indebitato
Un anno fa abbiamo scoperto che mio padre è indebitato con Equitalia, pare per poco più di 1000 euro al mese, e ne avrà ancora fino al 2018. Da settembre dello scorso anno, l'unica auto a lui intestata è in fermo amministrativo per un altro debito, sembrerebbe di 300 euro…

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali
contatti



Cerca

Forum

Domande