Perché l’INPS mi chiede di ripresentare la DSU ISEE minorenni e nel frattempo mi ha sospeso il bonus bebé?


Dal mese di luglio l’INPS mi ha sospeso l’erogazione dell’assegno per il bonus bebè: ho chiamato il call center e mi hanno detto che devo presentare la DSU ISEE, cosa che già ho fatto l’anno scorso. Perché devo ripresentarla un’altra volta?

La Dichiarazione Sostitutiva Unica (DSU) ai fini del calcolo dell’Indicatore della Situazione Economica Equivalente (ISEE) ha validità fino al 15 gennaio dell’anno successivo a quello in cui viene presentata.

Pertanto, anche se la domanda di assegno per il bonus bebé si presenta sola volta quando viene alla luce il neonato, è necessario, per evitare la decadenza del bonus, che il beneficiario dell’assegno rinnovi la DSU, ai fini della verifica annuale dell’ISEE minorenni, ogni anno in cui l’assegno spetterebbe ancora.

A quanto ci risulta, ripresentando la DSU ISEE minorenni entro il 31 dicembre 2017 la domanda sospesa viene riattivata e quindi riprende l’erogazione dell’assegno dal mese successivo, con pagamento anche delle mensilità 2017 arretrate.

Da ricordare, tuttavia, che la DSU presentata entro il 31 dicembre 2017 ha validità fino al 15 gennaio 2018 e quindi, nel 2018, occorrerà ancora presentare una nuova Dichiarazione Sostitutiva Unica se permane il diritto all’erogazione del bonus bebè e non si vuole incorrere nuovamente in una sospensione del beneficio.

14 Novembre 2017 · Annapaola Ferri



Condividi il post


condividi su FB     condividi su Twitter    

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Famiglia lavoro pensioni • DSU ISEE ISEEU • nucleo familiare famiglia anagrafica e sostegno al reddito • successione eredità e donazioni del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Perché l’INPS mi chiede di ripresentare la DSU ISEE minorenni e nel frattempo mi ha sospeso il bonus bebé?