Sono responsabile del debiti di mia moglie in regime patrimoniale di comunione dei beni?

Io e mia moglie siamo in comunione di beni: vorrei sapere se in caso prenda una multa, la devo pagare io? Lei è disoccupata. Inoltre in caso successione, devo pagare io i debiti del padre?

Non costituiscono oggetto della comunione e sono debiti personali del coniuge:

– i debiti acquisiti prima del matrimonio e quelli acquisiti successivamente al matrimonio per effetto di accettazione dell’eredità;

– i debiti acquisiti per l’acquisto di beni di uso strettamente personale del coniuge ed i loro accessori (orologi, collane, prodotti di bellezza, gioielli, vestiti);

– i debiti che servono all’esercizio della professione del coniuge, tranne quelli formatisi per per prestiti ottenuti e destinati alla conduzione di una azienda facente parte della comunione;

– i debiti derivanti da risarcimento del danno per responsabilità del coniuge;

– i debiti riconducibili all’acquisto di beni immobili, o di beni mobili, effettuati dal coniuge dopo il matrimonio, ed esclusi esplicitamente dalla donazione nell’atto notarile di acquisto.

Pertanto, poichè non si può asserire che l’automobile, qualora intestata alla moglie, sia destinata all’esercizio della professione (che risulta essere disoccupata), e nell’ipotesi che nell’atto di acquisto del veicolo non sia dichiarata l’esclusione del bene dalla comunione, il marito è responsabile in solido delle sanzioni amministrative comminate alla moglie, alla guida dell’auto ad ella intestata. Peraltro il marito sarebbe obbligato in solido al pagamento della multa anche nel caso in cui il veicolo fosse intestato al solo marito e l’infrazione fosse stata commessa dalla moglie.

Invece, il marito non è responsabile per i debiti che cadranno, eventualmente, a carico della moglie come conseguenza dell’accettazione dell’eredità del padre.

30 Settembre 2018 · Marzia Ciunfrini

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Debiti del coniuge e pignoramento della casa acquistata in regime di comunione dei beni
Sono una moglie separata, ma sposatasi in comunione di beni: mio marito ha contratto un debito con un'assicurazione e quindi l'appartamento (strutturalmente indivisibile) in cui vivo è stato pignorato e andrà venduto all'asta. Vorrei sapere: – se in fase di battute d'asta io posso partecipare all'acquisto; – se in caso contrario io sono obbligata ad accontentarmi della metà del ricavato della vendita; – se altri soggetti possono essere realmente interessati all'acquisto poiché per metà l'appartamento è mio. ...

[risposta] Tutela della casa di mia moglie in regime di comunione dei beni
Sua moglie ha acquistato una casa con soldi ricevuti da una donazione del proprio figlio. Si tratta dunque di un bene personale, che non può rientrare nella comunione. Il notaio ha fatto un ottimo lavoro e non poteva essere altrimenti. Quando bisogna tutelare i propri beni non si può improvvisare, per risparmiare, al massimo, qualche migliaio di euro. ...

Tutela per la casa comprata da mia moglie in regime dei beni (2)
Mi riferisco alla domanda linkata: curiosando su questo sito ho avuto già modo di leggere tutti i punti da lei elencati, ma non riesco a capire ancora se i soldi di mio figlio dati a mia moglie possano essere considerati soldi di spettanza prettamente personale di mia moglie. Scusi ancora ma anche questo punto non mi è chiaro: in caso di debiti, i creditori possono rifarsi sui beni in comuni­one, solo se i beni riguardano pesi e oneri gravanti sui beni comuni al momento dell'acquisto (mutui, ipoteche, ecc.). Vale anche per i debiti? In parole povere volevo sapere da lei ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sono responsabile del debiti di mia moglie in regime patrimoniale di comunione dei beni?