Sono debitore verso una società fallita – Che fare?

Ho comprato un piccolo terreno, pagando una parte del prezzo mentre dovrò pagare la restante alla società venditrice, presso il di lei domicilio, in un’unica soluzione entro e non oltre il 31.12.2015, tramite assegno circolare o bonifico bancario.

Inoltre abbiamo convenuto che la documentazione bancaria costituirà prova contabile dell’effettivo ed avvenuto pagamento, mentre la mancata proposizione di idonea azione di tutela relativa al mancato ottenimento del saldo del prezzo-azione che comporti la trascrizione presso la competente Conservatoria dei RR. II., da effettuarsi entro un anno dall’effettivo saldo prezzo risultante dalla documentazione bancaria, costituirà prova dell’effettivo ed avvenuto pagamento, senza necessità di alcun atto di quietanza.

Ho saputo che è stato dichiarato il fallimento della società in data 12.02.2015.

Come debbo fare per effettuare il pagamento?

Deve essere il curatore a cercarmi o è mio compito sapere chi sia?

Se un contratto è ancora ineseguito o non compiutamente eseguito da entrambe le parti quando, nei confronti di una di esse, è dichiarato il fallimento, l’esecuzione del contratto rimane sospesa fino a quando il curatore, con l’autorizzazione del comitato dei creditori, dichiara di subentrare nel contratto in luogo del fallito, assumendo tutti i relativi obblighi, ovvero di sciogliersi dal medesimo, salvo che, nei contratti ad effetti reali, sia già avvenuto il trasferimento del diritto.

Quindi le conviene contattare, al più presto, il curatore fallimentare e comunque comunicargli con raccomandata A/R la disponibilità a saldare il dovuto entro la data stabilita dal contratto di compravendita.

Eviterà così il rischio di essere considerato, alla fine, controparte inadempiente.

29 Ottobre 2015 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Sono nullatenente e debitore - Cosa può fare il mio creditore?
Ho un problema: ho un debito ex Unicredit ceduto pro soluto ad una società di recupero crediti per 12. mila euro. Sono disoccupato e nullatenente e vivo nella abitazione di esclusiva proprietà di mia madre, esodata. Da svariato tempo viviamo aiutati da mia nonna e io faccio piccoli lavoretti in nero. Oggi ho ricevuto una visita di un addetto al recupero crediti Fire che mi ha proposto di rientrare a piccole rate, ma al momento non posso davvero. Ho fornito alla soc di recupero crediti tutta la documentazione riguardante la mia situazione . loro hanno detto che faranno decreto ingiuntivo ...

Fideiussione prestata a favore di una società poi fallita
Nel 1999 sottoscrivevo una fideiussione con la Banca d Roma (assorbita da Unicredit): il credito è stato ceduto prima a Capitalia, poi Arena adetto DoValue spa, mandataria di Fino2Secuitisation. La società per cui avevo sottoscritto la fideiussione è stata dichiarata fallita in data 4.10.2002 ed il fallimento è stato chiuso il 10.11.2009. Non so se allora la Banca avesse chiesto l'insinuazione al passivo. Ora mi vedo recapitare un legale una richiesta di pagamento di euro 70 mila circa. Avevo ricevuto una lettera raccomandata di DoBank a novembre 2018. Prima di allora nulla, nè tanto meno prima della dichiarazione di fallimento ...

Debiti con Equitalia - Se il mio compagno debitore inadempiente andasse a risiedere nei locali intestati alla società di cui sono socia, che conseguenze potrei subire?
Io sono socia di una società a responsabilità limitata, il mio compagno ha debiti elevati con Equitalia: se lui volesse mettere la residenza in una casa intestata unicamente alla mia società, quali conseguenze potrebbero presentarsi? E' possibile che per recuperare il credito che Equitalia ha verso di lui, possano rivalersi sulla mia società e sul patrimonio della stessa? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sono debitore verso una società fallita – Che fare?