Richiesta di mutuo declinata

Ho fatto richiesta di mutuo ma mi è stato declinato perchè ho una segnalazione in centrale rischi di sofferenza di 1000,00 euro per uno scoperto di c/c bancario.

Ho contattato la società finanziaria e mi ha detto che se pago integralmente la somma mi rilascieranno una liberatoria e che dopo circa 40 giorni mi cancelleanno dalla cr di bankitalia.

Vorrei sapere se quello che mi hanno detto è vero o mi hanno preso in giro? E vorrei sapere anche dopo quanto tempo posso richiedere il mutuo e se ho speramze che possa essere accettato.

L'hanno presa in giro al 90%: se lei paga effettivamente in CR della Banca d'Italia sarà visibile il fatto che si è rimessa in pari, ma sarà visibile anche la sofferenza fino a (max) 36 mesi dal saldo.

La segnalazione può essere ostativa alla concessione del mutuo, è anche vero che si tratta di poca cosa ... dovrebbe trovare un istituto di credito che abbia voglia di non accorgersi di questo neo. Di questi tempi è difficile (ma non impossibile).

15 febbraio 2012 · Marzia Ciunfrini

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

centrale rischi
segnalazione centrale rischi

Approfondimenti e integrazioni dal blog

L'accettazione del trattamento di fine rapporto non implica il mutuo consenso al licenziamento
La mera inerzia del lavoratore non è di per sé sufficiente a far ritenere una risoluzione del rapporto per mutuo consenso: affinché possa configurarsi una tale risoluzione è invece necessario che sia accertata, sulla base di ulteriori e significative circostanze, una chiara e certa volontà comune di porre fine ad ...
La surrogazione (o surroga) del mutuo – cambiamo banca e condizioni senza estinguere il mutuo
La surrogazione del mutuo è uno strumento per far conseguire risparmi ai mutuatari, previsto dalla Legge 40/2007 (legge Bersani). Con la surrogazione del mutuo, il mutuatario può accordarsi con una nuova banca per avere un altro mutuo senza la necessità di estinguere quello con la banca originaria, che non può ...
Mutuo - cambio o sostituzione
Cosa è il cambio o sostituzione del mutuo Il cambio del mutuo è la possibilità che il mutuatario esercita al fine di usufruire di condizioni finanziarie più favorevoli ed eventualmente di ottenere anche liquidità per soddisfare sopraggiunte necessità finanziarie. In questo caso è possibile estinguere il vecchio mutuo per accenderne ...
Il mutuo affitto
Il mutuo affitto è un mutuo a tasso variabile rata costante e durata variabile. Il mutuo affitto è un contratto di prestito. Il mutuo affitto consiste nel trasferimento di una somma di denaro da un soggetto “mutuante” ad un soggetto “mutuatario” che si impegna a restituirlo secondo modalità concordate, dettagliatamente ...
Gli oneri accessori al mutuo
Gli oneri accessori al mutuo sono quegli oneri che si aggiungono alle spese accessorie al mutuo e che contribuiscono a far lievitare il costo del mutuo stesso. Ai costi fissi per la sottoscrizione di un mutuo (spese accessorie), si possono aggiungere, infatti, eventuali oneri accessori: Penale per l'estinzione anticipata, totale ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca