Sigarette e rincari - Fumare sarà ancora più costoso?

Sono una massaia del bergamasco e purtroppo ho ancora in casa mio figlio, trentunenne e disoccupato, e mia figlia, ventottenne con un lavoro precario: per dargli una mano li aiuto economicamente comprandogli le sigarette.

Ho sentito dire, però, che il costo dei pacchetti aumenterà ulteriormente.

E' vero? Non ne posso più..

Con la manovra di bilancio approvata dal governo, arriveranno degli aumenti per i consumatori, tra questi, l'aumento delle sigarette: i fumatori incalliti, dunque, non saranno sicuramente felici.
Leggi anche “Manovra 2019: tutte le misure previste”

Ma non si tratta del solo rincaro previsto.

Senza dubbio, comunque, la prima stangata sarà quella sulle sigarette, sigari, tabacco trinciato, perché dal 2019 sono previsti aumenti della tassazione per 108 milioni di euro.

In più altri 22,5 milioni per il tabacco trinciato, circa 1,8 milioni per i sigari, per un totale di 132,6 milioni.

Significa che, come si legge nella relazione tecnica che accompagna la manovra, l'incremento della fiscalità potrebbe essere recuperato dai produttori con un aumento dei prezzi di vendita di circa 10 centesimi a pacchetto, per tutte le fasce di prezzo»

Insomma, comprare un pacchetto di sigarette da 20, dal nuovo anno costerà 10 centesimi in più a ogni cittadino fumatore.

Dal prossimo anno scatta anche un nuovo aumento della tassazione sui giochi di Monopolio.

Nello specifico:

  • Un aumento delle imposte sulle vincite alle slot machine del 19,75 per cento;
  • Un aumento delle imposte sulle videolotteries del 6,75 per cento.

Questi aumenti porteranno tra i 239 e i 250 milioni di euro in più nelle casse dello Stato.

Inoltre, l'Imu e altre tasse locali potrebbero inevitabilmente aumentare, perché la Legge di bilancio 2019 rimuove il blocco agli aumenti introdotto nel 2016.

In pratica Regioni e Comuni potranno aumentare le aliquote di tassazione fino ai livelli massimi, ovvero fino:

  • al 3,3 per cento per l'addizionale Irpef regionale,
  • allo 0,8 per cento per quella comunale (con l'eccezione di Roma che è già allo 0,9%),
  • allo 10,6 per mille per Tasi e Imu per seconde case.

Ad oggi 6.782 Comuni potrebbero rivedere al rialzo le addizionali perché non hanno ancora raggiunto il tetto massimo, mentre altri 6.516 possono rialzare l'Imu.

6 novembre 2018 · Giovanni Napoletano

Condividi il post su Facebook e/o Twitter - Iscriviti alla mailng list e ai feed di indebitati.it


condividi su FB condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

   Seguici su Facebook

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore - aumenti

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?

Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca