Shopping online senza brutti pensieri? - Ecco qualche consiglio

Mi sto avvicinando da poco al mondo dello shopping online, dati i prezzi molto vantaggiosi: sono stato sempre uno scettico al riguardo, sia per mancanza di fiducia che per il fatto di preferire i metodi tradizionali.

Ora, però, vorrei tentare.

Come devo agire per stare tranquillo ed evitare brutte sorprese?

Ormai, dall'avvento di internet ad oggi, è diventato di uso comune effettuare acquisti sul web: sempre più persone, infatti, preferiscono fare acquisti online grazie alla facilità di poter fare tutto, senza dover uscire di casa.

Ma, come lei, molti ancora non amano affidarsi alla rete per fare compere.

C'è chi rimane fedele alla vecchia scuola, preferendo acquisti di persona nei negozi.

Altri, però, soprattutto non si fidano al 100%: fortunatamente esistono una serie di fattori che ci danno conferma se un sito può fornirci uno shopping online sicuro.

Sembra strano ma quando parliamo di shopping online tutto deve essere automatico.

Un buon e-commerce deve invogliare allo shopping e per farlo, visto che ci sei solo tu e il tuo pC, deve essere semplice e addirittura spontaneo.

C’è un motivo se Amazon è il colosso per eccellenza dello shopping online: ogni azione, ogni dubbio e lì pronta per essere risolta.

Sfogliando il catalogo di un sito spesso troviamo una descrizione del prodotto, ma il più delle volte non è sufficiente per dare l'idea di uno shopping online sicuro.

Una sezione dedicata alle recensioni è fondamentale.

Non potendo toccare e vedere quello che vogliamo comprare, le recensioni sono il modo migliore per fornire al cliente un acquisto più sicuro.

Come in un negozio fisico abbiamo la possibilità di pagare in contanti o con carta; il miglior sito di e-commerce è quello che ci offre diverse modalità di pagamento.

Non tutti vogliono inserire i dati delle loro carte di credito online ed è giusto cosi.

Per quanto possa essere piacevole credere di poter trovare un'iphone a meno di 100 euro o qualcosa di griffato bisogna essere realisti: se un prezzo è troppo basso per essere vero molto spesso è così.

Internet pullula di truffe, l'importante è essere realisti.

Nonostante spesso e volentieri siano un problema per le nostre caselle email, le newsletter permettono di restare aggiornati su sconti e offerte, spesso anche su misura per noi.

E nel caso diventino un problema: una corretta newsletter deve inserire alla fine della mail l'opzione unsubscribe.

Quando scegliamo di acquistare online, prima ancora di chiederci se ci serve davvero, bisogna avere la certezza che il negozio abbia delle direttive chiare: sulle spese di spedizioni, tempi di consegna e resi.

Ogni e-commerce che tenga alla propria immagine le inserisce, perché spesso sono proprio queste informazioni che fanno la differenza.

12 ottobre 2018 · Giovanni Napoletano

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

tutela consumatore
tutela consumatore - acquisti online

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca