Perchè dopo lo sgravio della multa, oneri e diritti di notifica della cartella esattoriale restano a mio carico?

Mi arriva una cartella esattoriale per una multa ricalcolata dal comune di Roma già pagata a suo tempo: l'operatore del comune decide che l'importo che avevo pagato non era corretto e la ricalcola dopo 2 anni con l'importo massimo. Ma non è questo il problema in quanto si tratta di una procedura scorretta infatti quando richiedo il discarico lo accettano in toto perchè è un loro errore ri-pretendere un pagamento per una multa già pagata.

Varie mail scritte al comune di Roma e fanno finta di non capire, che loro hanno fatto tutto quello che dovevano fare. E io pago! Ma perché diritti di notifica ed altri oneri in cartella esattoriale restano a mio carico? Come devo fare? Per non parlare di 3 giorni di ferie perse per risolvere un loro errore.

Si tratta di una multa pagata parzialmente e, quindi, come se non fosse stata mai pagata, ed è, pertanto, legittima la successiva emissione della cartella esattoriale. Lo sgravio le è stato applicato perché all'importo portato nella cartella esattoriale doveva essere detratto quanto da lei già anticipato. Per questi motivi, gli oneri e i diritti di notifica della cartella esattoriale restano a suo carico (oltre alla differenza, seppur lieve, fra l'importo versato per la multa e l'importo che avrebbe dovuto versare).

26 giugno 2018 · Paolo Rastelli

Altre discussioni simili nel forum

contestazione multa

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Spunti di discussione dal forum

Dove mi trovo?



Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Altre Info

Cerca