Separazione giudiziale e pignoramento (parte terza)

Argomenti correlati:

Se invece la somma del mantenimento fosse stata pari o inferiore alla metà dello stipendio, il prelievo alla fonte di 900 euro destinato al coniuge separato poteva essere identificato come pignoramento dato che in busta paga risulta nelle trattenute?

Il datore di lavoro può trattenere anche tutto lo stipendio, se il dipendente è d’accordo.

Tuttavia, nella comunicazione che il datore di lavoro deve inoltrare al creditore procedente ai sensi dell’articolo 547 del codice di procedura civile, il datore deve indicare solo le trattenute per cessioni del quinto e per pignoramenti in corso.

14 Maggio 2015 · Simone di Saintjust

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Separazione giudiziale e pignoramento
Separato giudizialmente con un assegno di mantenimento ed alimenti da corrispondere alla moglie e figlio neonato di 900 euro con prelievo diretto dalla busta paga e bonifico della somma sulla carta della ex moglie tutto con verbale scritto dal giudice. Il suo stipendio è di euro 1600 mensili. Può Equitalia pignorare il decimo dello stipendio? ...

Separazione giudiziale e pignoramento (parte seconda)
Se, invece, nella comunicazione ad Equitalia l'azienda indicasse anche il mantenimento di 900 euro versato mensilmente a coniuge separato e figlio e il giudice lo valutasse equivalente ad un pignoramento per crediti di natura alimentare, quanto verrebbe prelevato su uno stipendio di 1600 euro? ...

Atto di precetto in corso di separazione giudiziale - cosa fare?
Per motivi di sintesi nell'esporre il mio problema devo tralasciare una lunga premessa riguardo la mia vita privata. Diciamo che attualmente sono in corso di separazione giudiziale e che durante il matrimonio avevo contratto dei debiti nei confronti di alcune finanziarie per acquisti di auto, moto e altri beni intestati tutti a mio nome in quanto il mio ex marito non disponeva di busta paga. Molti di questi prestiti sono andati in sofferenza, ceduti ad altre società di recupero con conseguenti corrispondenze inviatemi negli anni a cui non ho mai dato riscontro in quanto la mia busta paga era già ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Separazione giudiziale e pignoramento (parte terza)