Secondo pignoramento della pensione per un debito non pagato - E' normale?

Nel 2012 ho chiesto prestito personale alla Agos Ducato, che mi è stato concesso visto che io e mia moglie avevamo un reddito da lavoro: ho sempre pagato le rate fino alla fine del 2014, dopodichè ho mandato A/R alla Agos chiedendo se era possibile abbassare la rata, allungando i termini, in quanto mia moglie era stata messa in cassa integrazione straordinaria. Non ho mai ricevuto nessuna risposta da parte loro. Purtroppo mia moglie a Gennaio 2015 è stata licenziata, non ho più potuto onorare tale debito. A parte le varie telefonate anche di minaccia da parte dei recupero crediti, di cui non ho ceduto e non me ne fregato niente, nel 2016 mi è arrivata A/R da parte di Banca IFIS dove dice che la AGOS DUCATO aveva ceduto il mio debito alla SUNRISE S.R.L. e di cui la stessa l'aveva ceduto alla Banca IFIS. Sinceramente non so se tutto questo è regolare, visto che io non ne ho mai saputo nulla. Inoltre adesso la Banca Ifis vuole procedere per un pignoramento del quinto della mia pensione, (visto che mia moglie percepisce la NASPI) io purtroppo per questo problema ho già in corso un pignoramento del quinto della pensione da parte di un'altra finanziaria.

La mia domanda è questa: é normale tutto quello che è successo con AGOS DUCATO, come sopra riportato? Può Banca IFIS farmi ulteriore pignoramento pensione?

Credo sia inutile indagare sulle procedure di cessione del credito adottate prima da Agos e poi da Sunrise srl, dal momento che le comunicazioni previste dalla legge potrebbero essere state inoltrate via raccomandata AR con notifica correttamente perfezionata per compiuta giacenza.

Peraltro, gli eventuali vizi di procedura nella comunicazione al debitore dell'intervenuta cessione non elidono il debito, ma potrebbero essere eccepiti in sede giudiziale (opposizione a decreto ingiuntivo) per rendere più complicata l'eventuale azione esecutiva avviata dal creditore.

Sulla stessa pensione non possono insistere due pignoramenti per crediti della medesima natura (prestiti da banche e finanziarie). Ora, se, e solo se, il pignoramento che lei scrive essere già in corso non è una semplice cessione del quinto della pensione, allora IFIS non può procedere ad un ulteriore prelievo della sua retribuzione mensile direttamente presso INPS.

7 agosto 2017 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

pignoramento pensione

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Annullato dal Tribunale il pignoramento del conto corrente invece del quinto della pensione
Accade a Pesaro dove un pensionato ha subito il pignoramento da Equitalia dell'intero conto corrente, invece della sola quota mensile prevista dalla legge. Con i conseguenti prevedibili disagi: nessuna risorsa per mangiare e pagare le bollette. I debiti del pensionato erano riconducibili a versamenti contributivi non effettuati all'INPS nel corso ...
Cessione del credito - Inefficace se effettuata dopo il pignoramento
La cessione del credito è efficace nei confronti del debitore ceduto quando questi l'ha accettata o quando gli è stata notificata. Il codice civile aggiunge, inoltre, che il debitore non è liberato se paga al cedente pur essendo a conoscenza dell'avvenuta cessione. La disposizione, tuttavia, non autorizza a ritenere che ...
Pensione di invalidità e truffa - limiti al sequestro preventivo
Il sequestro della pensione di invalidità e dell'indennità di accompagnamento è ammesso fino al quinto, anche nel caso di truffa La pensione di invalidità può essere sequestrata a fini di confisca solo fino al quinto, anche laddove si ipotizzi la truffa. Questo principio deriva dalla regola generale dell'ordinamento processuale, desumibile ...
La nuova quota impignorabile della pensione (minimo vitale) è pari all'assegno sociale aumentato della metà
Com'è noto, per la determinazione della componente assoggettabile a pignoramento le cose sono differenti a seconda che si tratti di pensioni o stipendi. Per le pensioni entra in gioco il cosiddetto “minimo vitale impignorabile”: al pensionato, infatti, è stata riconosciuta fino ad oggi, in sede giudiziale di merito e di ...
La cessione del quinto della pensione
La cessione del quinto della pensione è un prestito che il pensionato può ottenere da un istituto di credito e rimborsare attraverso un addebito automatico che l'Inps effettua sulla sua pensione. Il prelievo non può superare un quinto dell'importo mensile della pensione. La durata massima dei prestiti è di dieci ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca