Seconda casa disabitata e con nessuna utenza (luce gas ecc) – E’ dovuto pagamento della Tasi?

Anni fa, quando ce la passavamo molto meglio, abbiamo acquistato su carta un monolocale al mare, nei pressi di Ladispoli: ora la casa è completata ma non ci abita nessuno e tanto meno abbiamo provveduto all’allaccio delle utenze.

Per questo secondo appartamento paghiamo già l’Imu.

Vorrei sapere, visto che non vi risiede nessuno e non c’è nemmeno un’utenza attiva, dobbiamo corrispondere anche la Tasi?

La TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili), è un tributo imposto sul patrimonio immobiliare che deve essere calcolato, in modo assimilabile a quanto avviene per l’IMU, sulla base della rendita catastale del fabbricato, che rappresenta il parametro per misurare la capacità contributiva del proprietari.

Nel definire se va corrisposto il tributo, quindi, si prescinde dall’allaccio alle utenze o dall’effettivo utilizzo dell’immobile, elementi che invece sono rilevanti per richiedere l’esonero dalla TARI, la tassa sui rifiuti.

Infatti, secondo l’articolo 1, comma 669 della Legge di Stabilità 2013 il presupposto impositivo della TASI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati, compresa l’abitazione principale come definita ai fini dell’imposta municipale propria, di aree scoperte nonché di quelle edificabili, a qualsiasi uso adibiti.

Inoltre il comma 671 del medesimo articolo chiarisce che la TASI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo le unità immobiliari di cui al comma 669.

11 Gennaio 2018 · Gennaro Andele

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Ravvedimento Operoso in materia di Tarsu/Tasi
A suo tempo abbiamo inviato una dichiarazione con la quale abbiamo comunicato che i mq di un box/garage C2 Classe 7 erano 20: in data 05/03/2018 il Comune ci ha inviato una richiesta di Comunicazione dei dati Catastali identificativi presso cui è attivato il servizio rifiuti solidi urbano (Articolo 1 Commi 332, 333 3 334 – Legge 311/2004 e successivo provvedimento dell'Agenzia delle Entrate 194022/2007. Dietro questa richiesta abbiamo verificato e rilevato che i mq erano 42 cosi come quelli indicati in Catasto. Tramite un modulo allegato abbiamo inviato la comunicazione con la rettifica da 20 a 42 mq. A ...

Lascio la casa in affitto per scadenza contrattuale - Posso chiedere il distacco dell'utenza del gas anche se non ho provveduto al controllo annuale della caldaia?
Lascio la casa in affitto oggi, mentre il preavviso, regolarmente pagato, finisce a Gennaio 2017. Posso far chiudere utenze luce e gas subito anche se questo anno non ho fatto la manutenzione della caldaia? ...

Fino a quanti ritardi sono ammessi dalla legge nel pagamento delle rate di rimborso di un prestito?
Io e mio marito purtroppo abbiamo tanti debiti dovuto a problemi famigliari e lavorativi: le buste paga sono ridotte per due cessioni a testa. Per i prestiti abbiamo indietro 3/4 rate ciascuno e i recuperi crediti ci stanno assillando a tutte le ore del giorno e arrivano anche a casa. Nonostante abbiamo illustrato le problematiche. Vorrei sapere alcuni mesi riusciamo a pagare (abbiamo i bollettini) altri mesi no dipende dalle spese delle utenze domestiche. Possono arrivare al pignoramento dello stipendio? Oppure se vedono che paghiamo non fanno nulla? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Cartelle esattoriali multe e tasse del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Seconda casa disabitata e con nessuna utenza (luce gas ecc) – E’ dovuto pagamento della Tasi?