Seconda casa disabitata e con nessuna utenza (luce gas ecc) - E' dovuto pagamento della Tasi?

Anni fa, quando ce la passavamo molto meglio, abbiamo acquistato su carta un monolocale al mare, nei pressi di Ladispoli: ora la casa è completata ma non ci abita nessuno e tanto meno abbiamo provveduto all'allaccio delle utenze.

Per questo secondo appartamento paghiamo già l'Imu.

Vorrei sapere, visto che non vi risiede nessuno e non c'è nemmeno un'utenza attiva, dobbiamo corrispondere anche la Tasi?

La TASI (Tassa sui Servizi Indivisibili), è un tributo imposto sul patrimonio immobiliare che deve essere calcolato, in modo assimilabile a quanto avviene per l'IMU, sulla base della rendita catastale del fabbricato, che rappresenta il parametro per misurare la capacità contributiva del proprietari.

Nel definire se va corrisposto il tributo, quindi, si prescinde dall'allaccio alle utenze o dall'effettivo utilizzo dell'immobile, elementi che invece sono rilevanti per richiedere l'esonero dalla TARI, la tassa sui rifiuti.

Infatti, secondo l'articolo 1, comma 669 della Legge di Stabilità 2013 il presupposto impositivo della TASI è il possesso o la detenzione a qualsiasi titolo di fabbricati, compresa l'abitazione principale come definita ai fini dell'imposta municipale propria, di aree scoperte nonché di quelle edificabili, a qualsiasi uso adibiti.

Inoltre il comma 671 del medesimo articolo chiarisce che la TASI è dovuta da chiunque possieda o detenga a qualsiasi titolo le unità immobiliari di cui al comma 669.

11 gennaio 2018 · Gennaro Andele

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

accertamento per TASI TARI TARES IMU TARSU TIA ICI

Approfondimenti e integrazioni dal blog

TASI - domande e risposte
No, la TASI non si applica al possesso dell'abitazione principale classificata in categoria A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze. ...
La TASI - Breve promemoria sui soggetti che sono obbligati a pagarla
E' soggetto al pagamento della TASI chi possiede o detiene fabbricati a qualsiasi titolo, ivi compresa l'abitazione principale e le relative pertinenze; nonché aree scoperte, edificabili e non, a qualsiasi uso adibite. Per abitazione principale ai fini TASI deve intendersi l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica ...
Imu e Tasi » A chi spetta il pagamento dopo la separazione di due coniugi?
In caso di di separazione, divorzio o annullamento del matrimonio e conseguente assegnazione dell'immobile di famiglia ad uno dei due ex coniugi, chi paga le tasse sulla casa, Imu e Tasi? La casa assegnata al coniuge a seguito di provvedimento del giudice di separazione legale, annullamento o divorzio, è assimilata ...
IMU e TASI per immobili a canone concordato, in locazione ed in comodato - Chiarimenti del MEF
Per gli immobili concessi in comodato ai parenti e per quelli locati a canone concordato la prima rata dell'IMU e della TASI in scadenza il 16 giugno 2016 deve essere calcolata sulla base delle aliquote applicabili nell'anno 2015, tenendo conto delle novità introdotte dalla legge di stabilità 2016. Immobili in ...
TASI - abitazione principale ed unità abitative assimilabili all'abitazione principale
Agli effetti della TASI (TAssa sui Servizi Indivisibili) deve intendersi per abitazione principale l'immobile, iscritto o iscrivibile nel catasto edilizio urbano come unica unità immobiliare, nel quale il possessore e il suo nucleo familiare dimorano abitualmente e risiedono anagraficamente. Nel caso in cui i componenti del nucleo familiare abbiano stabilito ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Domande

Forum

Sezioni

Home

Argomenti

Cerca