Sas senza conto corrente – incasso di un assegno allo sportello

In riferimento a questa discussione, ricordo il problema segnalato: la sas non ha più nessun c/c in nessuna banca e nemmeno alla posta. Nessuna banca è disposta ad aprirgli un c/c (neanche Unicredit).

Ha ricevuto in pagamento un assegno Unicredit di euro 1900. Ugo, munito di procura, si è presentato in banca con Visura CCIAA, documenti, timbro e quant’altro. Il direttore si è rifiutato di cambiare l’assegno perchè, secondo un non meglio specificato “regolamento interno”, loro non cambiano assegni alle società allo sportello. Domanda: non è che questo “regolamento interno” vada oltre la normativa?

I regolamenti interni non possono certamente violare le leggi e quanto disposto dal codice civile.

Peraltro, se c’è la procura e se la documentazione attesta che il mandatario è il legale rappresentante della sas, e dunque soggetto legittimato a riscuotere l’assegno, non si capisce perché venga negato il pagamento, una volta identificato il procuratore.

Dunque, non resta che presentare, con raccomandata A/R, formale reclamo alla banca monzese chiedendole di esplicitare, per iscritto, le motivazioni in base alle quali ritiene di non dar luogo al pagamento dell’assegno intestato alla sas; ed eventualmente, le modalità con cui il legale rappresentante di una sas, impossibilitata ad aprire un rapporto di conto corrente, potrebbe incassare il titolo.

Decorsi 30 giorni dal ricevimento della raccomandata AR da parte della banca, in mancanza di una risposta o a fronte di una ulteriore conferma dell’intenzione della banca di voler negare il pagamento di un titolo di credito allo sportello, richiamando le direttive di un non meglio specificato regolamento interno, si potrà procedere a presentare ricorso all’Arbitro Bancario Finanziario.

La procedura di ricorso all’ABF è molto semplice, il dossier può essere trasmesso per posta e non è necessaria l’assistenza legale.

Ulteriori info in questo articolo.

14 Ottobre 2015 · Ornella De Bellis

Social Mailing e Feed


condividi su FB     condividi su Twitter     iscriviti alla newsletter del blog     iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Seguici su Facebook

Approfondimenti

Incasso di un assegno presentato allo sportello dopo la scadenza dei termini
Buonasera a tutti, ho un grosso problema: ho in mano un assegno bancario non trasferibile a mio nome che è datato 2011. Non l'ho mai incassato per accordi con chi l'ha emesso, ed ora che questi accordi sono stati disattesi mi sono presentato per versarlo. Il cassiere ha subito detto che i loro sistemi non permettevano la registrazione di una data così vecchia. Allora mi sono rivolto al direttore che ora sta interpellando l'ufficio legale della banca per sapere cosa deve fare. Chiedo una cosa importante. Siccome il correntista che ha emesso l'assegno, anche lui titolare del conto nella stessa ...

Srl inattiva e incasso assegno
Un amministratore e socio unico di una Srl si reca in banca per incassare un assegno intestato alla Srl. La srl, in CCIAA risulta inattiva, ma ha tutti gli altri numeri, partita iva, codice attività… Il direttore ha detto di non poter né censire, né cambiare l'assegno perché la S.r.l. è inattiva. Posso sbagliare, ma non sembra possa essere un motivo valido. ...

Assegno non trasferibile e delega per incasso
In merito alla possibilità di incassare un assegno non trasferibile attraverso una delega con certificazione sostitutiva di atto notorio, pongo il quesito che segue. Francesca è legale rappresentante di una società in accomandita semplice, Ugo è socio accomandante: la sas non ha più nessun c/c bancario e nessuna banca o ufficio postale vuole aprirglielo. La sas riceve un assegno di 1900 euro tratto da una filiale banca con sede a Monza. Francesca, per motivi di salute, non può viaggiare. Con una delega con atto notorio, se Ugo si reca a Monza, può incassare l'assegno? ...

Dove mi trovo?

Ti trovi nel Forum – Debiti e recupero crediti del sito la comunità dei debitori e dei consumatori italiani e stai leggendo il topic Sas senza conto corrente – incasso di un assegno allo sportello