Come effettuare una proposta di saldo e stralcio per chiudere un pignoramento?

Come posso effettuare una richiesta di saldo e stralcio in maniera autonoma specificando alla banca la chiusura del pignoramento nei miei confronti e la cancellazione nel CRIF e simili? Non voglio tralasciare nulla nella mia proposta. Grazie anticipatamente.

Io non credo che la banca accetterà un saldo parziale del debito, primo perché non hanno l'esigenza di liquidare a stralcio il debito originale accertato, definito giudizialmente ed escusso integralmente tramite pignoramento (anche se accettare la sua proposta comporterebbe tempi di rimborso più celeri, consideri che una banca eroga mutui anche trentennali); secondo perché è difficile che qualche funzionario si assuma la responsabilità di autorizzare un accordo di solito non previsto nelle politiche aziendali dopo l'avvio e la positiva conclusione di un'azione esecutiva; terzo, in quanto sarebbe poi complicato contabilizzare l'intervenuta modifica in quantità e tempi di rimborso del credito già azionato. Tornando alla sua domanda, certamente lei può formulare l'offerta (domandare è lecito, rispondere è cortesia).

Poi nel caso in cui la banca si dichiarasse interessata alla sua proposta, potremmo discutere delle altre questioni.

Ripeto, gli accordi transattivi a saldo stralcio, per la composizione delle controversie debitorie, vanno perfezionati in fase stragiudiziale, prima del pignoramento.

3 novembre 2017 · Simone di Saintjust

condividi su FB condividi su G+ condividi su Twitter iscriviti alla newsletter del blog iscriviti al feed RSS degli articoli del blog forum

Altre discussioni simili nel forum

accordo transattivo a saldo stralcio
pignoramento

Approfondimenti e integrazioni dal blog

Accordo a saldo stralcio - Come deve essere redatto il testo della quietanza liberatoria
Quando il debitore non rispetta il piano di rimborso del prestito che gli è stato erogato e successivamente raggiunge un accordo transattivo a saldo stralcio con la società di recupero cessionaria del credito, particolare cautela va riservata alle modalità con cui deve essere redatta la quietanza liberatoria. Soprattutto se si ...
Accordo a saldo stralcio e liberatoria per cancellazione dalla CRIF - errori da non commettere
Sono stata segnalata al CRIF come cattiva pagatrice (ho saltato 4 rate da pagare) ma poi ho liquidato tutto alla società finanziaria in un unica soluzione, (questi mi avevano assicurato che non ero stata segnalata) ebbene dopo 1 anno mi è arrivato un avviso di pagamento di 161.00 euro per ...
Accordo a saldo stralcio, debito rinunciato e illegittima segnalazione in Centrale Rischi - Il punto di vista dei giudici romani
Assume una chiara valenza transattiva l'accordo a saldo stralcio concluso con la banca, se quest'ultima, pur facendo riferimento - nella quietanza liberatoria - al debito originario parzialmente rimborsato, dichiara testualmente che l'obbligazione è stata integralmente estinta, con riferimento quindi anche alla quota eventualmente non escussa. In pratica, ciò vuol dire ...
Accordo a saldo stralcio in caso di leasing
Il leasing è la tipologia di credito con la quale è più difficoltoso arrivare a transare un saldo e stralcio, in quanto la società erogante ha il coltello dalla parte del manico, costituito dalla possibilità di recuperare il bene velocemente - e se il debitore rifiuta di riconsegnarlo c'è la ...
Accordo transattivo a saldo stralcio - Illegittima la segnalazione in Centrale rischi per un debito rinunciato
Com'è noto, le disposizioni che regolano le modalità e i presupposti delle segnalazioni nelle Centrali Rischi, pubbliche e private, prevedono che il creditore (banca, finanziaria e società di recupero crediti) anche quando addiviene ad una definizione transattiva, sia sempre tenuto a procedere alla segnalazione, sebbene limitatamente alla quota parte dell'importo ...

Briciole di pane

Altre info

staff e collaboratori
privacy e cookie
note legali - se accedi ai contenuti dichiari di averne preso visione
contatti


Cerca

Forum

Domande